Fantafrica day 10: Senegal e Tunisia ai quarti. Fuori Ghoulam e Mesbah

Il Senegal già qualificato fa riposare Keita e Koulibaly. La vittoria della Tunisia contro lo Zimbabwe condanna l’Algeria.

di Kenny Padulano, @KTeamLegend

Il gruppo B si chiude con due bellissime partite, ricche di gol, emozioni e belle giocate. Il Senegal, già matematicamente qualificato e primo nel girone si concede un po’ di turnover e lascia a riposo i due “italiani” Koulibaly e Keita Balde.  Ne esce fuori un bel pareggio per 2-2 contro l’Algeria di Ghoulam, cartellino giallo per lui, e Mesbah, rimasto in panchina. Una partita che già alla mezz’ora però non aveva più molto da dire dal punto di vista della qualificazione, perché nel frattempo la Tunisia stava vincendo con 3 gol di scarto sullo Zimbabwe diventando così matematicamente la seconda qualificata di questo girone. Alla fine il risultato finale tra Tunisia e Zimbabwe sarà di 4-2. Inutili per l’Algeria la doppietta di Slimani e le giocate di Mahrez dunque, la Coppa d’Africa finisce qui. Il rientro nei rispettivi club è previsto per le prossime ore, non è escluso, anche se oggettivamente poco probabile, che Ghoulam e Mesbah possano essere a disposizione di Napoli e Crotone già per le partite di Domenica 29 contro Palermo ed Empoli.

Prosegue la coppa per Keita e Koulibaly

Discorso diverso invece per i due senegalesi. Per loro la prossima sfida è il 28 gennaio nel quarto di finale contro il Camerun. Dunque sicuramente salteranno almeno la prossima giornata. L’eventuale semifinale sarebbe il 2 febbraio, e costerebbe dunque sicuramente anche la 23a giornata e metterebbe a rischio anche la successiva visto che le finali (sia la finalissima che quella 3/4 posto) si giocherebbero il 4 e 5 febbraio, dunque a 5-6 giorni dalla 24a giornata.

 


 

VI RICORDIAMO CHE PER TENERE SEMPRE SOTTO CONTROLLO LA SITUAZIONE GENERALE DELLA COPPA D’AFRICA E DEI VOSTRI FANTAGIOCATORI POTETE CONSULTARE LA PAGINA DI RIEPILOGO QUI

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy