MILAN, PARLA PIOLI

Fantacalcio Milan, Pioli: “Rebic sta meglio. Kessie concentrato. Ibra in ripresa ma out domani”

Fantacalcio Milan, Pioli: “Rebic sta meglio. Kessie concentrato. Ibra in ripresa ma out domani”

Vigilia di Salernitana - Milan. Un testa-coda da non sottovalutare per Stefano Pioli, tecnico dei rossoneri nonché ex della sfida. Queste le dichiarazioni più interessanti, in ottica fantacalcio, del trainer del Diavolo

Mario Ruggiero

Vigilia di Salernitana - Milan. Un testa-coda da non sottovalutare per Stefano Pioli, tecnico dei rossoneri nonché ex della sfida. Queste le dichiarazioni più interessanti, in ottica fantacalcio, del trainer del Diavolo. Dalle condizioni di Ibra e Rebic allo stato di forma di Kessie.

FANTACALCIO MILAN, LE DICHIARAZIONI DI PIOLI ALLA VIGILIA DELLA SALERNITANA

Sulla scelta di puntare tra Kessie e Diaz da trequartista: "Hanno caratteristiche diverse. In primis scelgo in base alla condizione fisica e poi rispetto all'interpretazione della singola partita. Cercherò di schierare una squadra compatta, con energia e con qualità. Kessie? L'ho visto sereno e concentrato sul lavoro come lo è sempre stato. La situazione è positiva, ma parlo di tutto il gruppo. Siamo molto compatti e coesi, sappiamo che dobbiamo dare il massimo e non ci sono assolutamente problemi".

Sulle condizioni di Ibrahimovic: "Sta sicuramente meglio, se non domani o domenica ricomincerà a correre e poi valuteremo la sua condizione. E' ancora prematuro sapere quando potrà rientrare in gruppo".

Sulle condizioni di Rebic: "Sta meglio. Il minutaggio con la Samp lo ha aiutato a trovare più ritmo, è entrato bene anche se gli è mancata la giocata vincente. È un giocatore molto importante per noi e ci darà il suo apporto".

Su Messias: "La testa è buona in questo momento, stanno tutti bene. Junior sta bene, mi aspetto tanto da lui e ha le qualità per determinare ancora in modo più decisivo e concreto la nostra fase offensiva. Sta facendo molto bene".

Su Lazetic: "Appena arrivati i giocatori fanno dei test. Marko ha bisogno di un lavoro personalizzato, gli serve una settimana dieci giorni per rimettersi al pari della squadra. È un ragazzo interessante, ha belle caratteristiche, ma che dobbiamo ancora scoprire totalmente".

tutte le notizie di