Fantacalcio, dubbi e ballottaggi per la 13a giornata: Dybala verso la panchina, Schick titolare!

Fantacalcio, dubbi e ballottaggi per la 13a giornata: Dybala verso la panchina, Schick titolare!

Tutti i possibili ballottaggi della tredicesima giornata delle 20 di A

di Massimo Angelucci

Sei indeciso e non sai chi schierare tra due calciatori in ballottaggio? Niente paura: noi di Fantamagazine arriviamo in tuo soccorso, con la classica rubrica volta a risolvere tutti i ballottaggi del turno che sta per incombere. Buona lettura e buon Fantacalcio!


UDINESE – ROMA

Musso 60% – Scuffet 40%:
Prima panchina per Nicola e quindi ipotizziamo un minimo ballottaggio tra i due portieri che si sono alternati fin ora. Sembra, però, che Mussoparta avanti a Scuffet.

ter Avest 65% – Behrami 35%:
In settimana è stato provato l’olandese ter Avest da esterno di centrocampo, ma considerando l’avversario c’è una piccola possibilità che possa giocare Behrami da centrale con lo spostamento di Fofana a destra.

Santon 60% – Florenzi 40%:
(Florenzi ha giocato in nazionale e Di Fra potebbe farlo riposare in vista della partita contro il Real Madrid. Santon sta dando garanzie, quindi è pronto per giocare).

Kluivert 60% – Under 40%:
(Under ha giocato 180 minuti in nazionale, Kluivert è molto più fresco e riposato. Inoltre sembra in crescita perciò ad oggi l’olandese è favorito per una maglia da titolare. Under potrebbe essere risparmiato proprio per il Real Madrid).


JUVENTUS – SPAL

Rugani 40% – Benatia 35% – Chiellini 25%:
Chiellini con ogni probabilità si siederà in panchina. Al suo posto, per stessa ammissione di Allegri, potrebbe giocare uno tra Rugani e Benatia.

De Sciglio 40% – Alex Sandro 30% – Cancelo 30%:
Tre giocatori in ballottaggio per due maglie disponibili. Il duello è davvero serrato, e con ogni probabilità avremo maggiori informazioni soltanto domani pomeriggio. Tuttavia diamo in leggero vantaggio la coppia De Sciglio/Alex Sandro. Se il brasiliano invece dovesse partire dalla panchina, a quel punto Mattia verrebbe impiegato sulla corsia di sinistra, con Cancelo a destra.

Douglas Costa 55% – Barzagli 45%:
Altro ballottaggio serratissimo, dal quale sostanzialmente dipende anche il modulo con il quale la Juventus si schiererà in campo. Sono arrivate parole di stima per Douglas durante la conferenza stampa di Allegri, ed il brasiliano, dopo aver riposato nell’ultima gara disputata dal Brasile, potrebbe seriamente avere una chance di partire dal primo minuto.

Cionek 40% – Bonifazi 30% – Djourou 30%:                                                                                                                                                          Cionek non è rientrato al top ed il rischio che possa partire dalla panchina è alto come ha annunciato in conferenza lo stesso Semplici. Aspettando qualche segnale dagli ultimi allenamenti, non dovesse farcela il difensore polacco spazio ad uno fra Bonifazi e Djourou, con il primo di rientro dalla convocazione in nazionale ed il secondo appena rientrato dall’infortunio.

Fares 51% – F. Costa 49%:
Solito ballottaggio: questa volta a preoccupare sono le condizioni di Fares che è rientrato dal ritiro della nazionale per alcuni problemi fisici. Dovrebbe essere recuperato e quindi giocare, ma è meglio coprirsi.


INTER – FROSINONE

Miranda 34% – De Vrij 33% – Skriniar 33%:
Nuovo episodio del quiz show più amato dai fantallenatori che possiedono i centrali nerazzurri, “Chi Vuol Esser Titolare?”, condotto da Luciano Spalletti e con Miranda nel ruolo di disturbatore alla Paolini. Niente telefonata a casa, 50%-50% d’obbligo, concesso l’aiuto del pubblico del forum.

Gagliardini 60% – Vecino 40%:
Match pre-Champions e post-pausa nazionali = ballottaggio quasi scontato tra i due. I principali quotidiani, per ora, danno in vantaggio l’italiano.

Nainggolan 51% – Joao Mario 49%:
Ci andiamo cauti, ma pare che Radja possa giocare dall’inizio (anche solo per metter minuti nel motore). Abbastanza plausibile immaginare una staffetta tra i due (traduzione: possono entrambi prender voto).

Candreva 41% – Politano 39% – Keita B. 20%:
Vedi tutti gli altri ballottaggi: c’è stata la pausa nazionali (bel gol di Politano contro gli USA), c’è la Champion’s League, c’è un tour de force infernale per l’Inter dopo il Frosinone. Le possibili staffette si sprecano.

Keita B. 34% – Perisic 33% – Candreva 33%:
Lo stakanovista Ivan le sta giocando *tutte*, sia nell’Inter che con la sua nazionale. Presumiamo sia il caso di farlo respirare un po’, stavolta.

Lautaro 55% – Icardi 45%:
Vediamo l’orrore dipingersi sui volti dei possessori di Icardi. Ebbene sì, è un’altra gara pre-CL, cosa che può venir tradotta con “Mauro va in panchina”.

Salamon 60% – Ariaudo 40%:
Si riapre il dibattito sul centrale difensivo, questa volta si prospetta titolare Salamon, in leggero vantaggio su Ariaudo; si vorrà sfruttare la sua bravura di testa?

Cassata 60% – Vloet 30% – Gori 10%:
Le condizioni di Ciano non convincono ancora e dopo la partita con la Fiorentina, quasi sicuramente salterà anche questa. Chi a sostituirlo quindi? Le opzioni sono due, Vloet, per mantenere la squadra con l’ormai consolidato 3412 e non cambiare nulla, oppure Cassata e rinforzare il centrocampo, tornando al 352. Il dubbio è più che lecito, poichè Longo più volte ha posto l’accento su questo e probabilmente si virerà sul 352 questa volta, poiché Vloet nelle ultime uscite è sicuramente migliorato, ma appare ancora leggermente avulso dal gioco in alcuni frangenti, ben lontano dal poter sostituire Ciano in pieno. Cassata, oppure Gori più indietro e a sorpresa, darebbero man forte in mediana, pronti a dar battaglia come in trincea. Soprattutto Cassata che, dopo un inizio in salita, sembra aver trovato una certo equilibrio, sfornando ultimamente belle prestazioni.

Campbell 51% – Pinamonti 49%:
Altro annoso dubbio, che difficilmente verrà rivelato; questo perché le nazionali riservano sempre sorprese, sopratutto per i giocatori del Sud America, che rientrano sempre in ritardi rispetto agli altri. Il giovane Campbell non si è fermato un attimo nell’ultimo periodo, è rientrato giovedì sera e oggi la squadra è già partita per Milano. Longo potrebbe quindi scegliere di non farlo partire titolare, tenendolo in panchina per un eventuale subentro a squadre stanche e dare, finalmente, una possibilità al giovane Pinamonti che sembra in un periodo di forma incredibile.


PARMA – SASSUOLO

Siligardi 50% – Biabiany 30% – Ciciretti 20%:
Solito ballottaggio su chi completerà il tridente offensivo oltre ai titolarissimi Gervinho e Inglese. Siligardi e Biabiany si giocano il posto da titolari mentre Ciciretti sembra più defilato nei ballottaggi. Out Di Gaudio infortunato

Locatelli 55% – Magnanelli 45%:
Solito eterno ballottaggio tra i due mediani neroverdi; Locatelli dopo tre panchine di fila è tornato titolare nell’ultima giornata contro la Lazio, disputando una buona gara, per questa ragione pensiamo che De Zerbi voglia riproporre lui dal primo minuto, per dargli quindi un po’ di continuità.

Sensi 60% – Bourabia 40%:
Bourabia è tornato a disposizione, e ora insidia in maniera consistente Sensi per una maglia da titolare. Per quello che abbiamo visto finora ci sarebbe da mettere il marocchino avanti nel ballottaggio, però considerato che viene da un infortunio muscolare, mentre Sensi è in un ottimo momento a livello mentale, dopo la buona prova contro la Lazio, ma soprattutto la convocazione, e l’ottima partita disputata in nazionale, è probabile che il mister voglia dar spazio a l’ex Cesena per dar seguito al suo buon stato di forma. Il ballottaggio resta tuttavia serrato.


NAPOLI – CHIEVO VERONA

Ospina 55% – Karnezis 45%:
Ogni turno post-sosta delle Nazionali è stato giocato da Karnezis. Stavolta però Ospina non è stato impegnato con la sua Colombia e per questo potrebbe toccare a lui. In ogni caso, entrambi hanno la stessa affidabilità e devono essere coperti assolutamente.

Malcuit 65% – Hysaj 35%:
Occasione più che invitante per vedere di nuovo il terzino francese partire dal primo minuto, sia perché è rimasto a Napoli durante la sosta sia perché l’avversario permette di poter osare di più.

Albiol 75% – Maksimovic 25%:
Raul non è stato convocato e per questo non ha bisogno di un turno di riposo al momento. Non escludiamo però l’eventuale scelta Maksimovic qualora il mister volesse preservare lo spagnolo in vista dei prossimi impegni.

Hysaj 55% – Mario Rui 45%:
Uno dei ballottaggi più difficili da sciogliere in quanto entrambi impegnati con le rispettive nazionali e poiché entrambi potrebbero giocare contro la Stella Rossa in Champions. Nel dubbio, noi li sconsigliamo entrambi :mmmmmm

Callejon 55% – Ruiz 30%: – Ounas 15%:
Il buon Josè in queste due settimane si è allenato e bene in quel di Castelvolturno, mostrandosi peraltro in buona forma. Per noi giocherà lui, ma per dovere di cronaca è giusto lasciare comunque aperto un ballottaggio con gli altri possibili interpreti del ruolo.

Rog 55% – Allan 45%:
Il brasiliano è reduce dagli impegni con il suo Brasile e il rientro posticipato rispetto agli altri compagni di squadra potrebbe indurre il mister a lasciarlo inizialmente in panchina ( come abbiamo visto fare ad esempio con l’altro sudamericano Ospina nelle precedenti occasioni ). Il principale candidato a prendere il suo posto sarebbe quindi Rog.

Hamsik 40% – Diawara30% – Ruiz 30%:
Altro ballottaggio particolarmente difficile da decifrare. Al momento vediamo il capitano leggermente avanti ma restano apertissime anche le altre soluzioni.

Ruiz 60% – Zielinski 40%:
Momento agli antipodi per i due contendenti al ruolo di esterno sinistro. Lo spagnolo sembra al momento imprescindibile, per questo per noi è avanti. Non è però da escludere un suo impiego a destra o da interno e se fosse così, toccherebbe allora a Zielinski giocare in questo ruolo.

Insigne 40% – Mertens 35% – Milik 25% (per due maglie):
Insigne e Mertens sono rientrati un giorno prima rispetto al polacco. Ma a prescindere da questo, rappresentano al momento gli attaccanti sicuramente più in forma della squadra e per tale ragione crediamo al momento che siano loro i principali indiziati per una maglia da titolare contro il Chievo. Difficilmente avremo indicazioni a riguardo. Per questa ragione l’indicazione resta sempre quella di schierare a prescindere quantomeno Insigne e Mertens. Per Milik il discorso resta leggermente più articolato in quanto abbiamo capito che attraversa un momento non felicissimo. Questo però non significa che non potrebbe trovare il bonus, da titolare o da subentrante. E a tale riguardo vi rimandiamo alla sua descrizione più in basso.

Barba 60% – Cacciatore 30% – Cesar 10%:
La situazione dipende soprattutto dal recupero degli infortunati. Cacciatore è recuperato, ma potrebbe essere risparmiato nella proibitiva trasferta di Napoli, in attesa della migliore condizione. Qualche problema fisico in settimana anche per Barba, che però dovrebbe essere regolarmente al suo posto a sinistra. In caso di forfait di entrambi, la soluzione di emergenza prevede lo spostamento di Rossettini a destra, con Depaoli a sinistra e l’inserimento di Cesar al centro.

Giaccherini 60% – Meggiorini 20% – Pellissier 10% – Djordjevic 10%:
Qualche dubbio resta anche sul completo recupero di Giaccherini, ma sembra più probabile vederlo in campo che fuori. Se Mister Di Carlo non lo riterrà pronto al 100%, al suo posto forte ballottaggio tra Meggiorini, Pellissier e il (forse, con lui non si può stare tranquilli) recuperato Djordjevic, con Birsa che in quel caso agirebbe da unico trequartista dietro le due punte.


EMPOLI – ATALANTA

Bennacer 80% – Capezzi 20%:
Tutto lascia credere che l’algerino venga confermato in regia, lasciamo però qualche chance anche al redivivo Capezzi che pare stia affrontando gli allenamenti con particolare intensità e che rappresenterebbe una soluzione più difensiva per la mediana.

La Gumina 60% – Traorè 40% :
Non si tratta evidentemente di un ballottaggio tra pari ruolo in quanto un’eventuale panchina per il palermitano farebbe scalare Zajc in avanti al fianco di Caputo e Krunic sulla trequarti, con Traorè mezz’ala. La titolarità di La Gumina dipenderà anche dalla presenza di Mchedlidze in panchina, in quanto il georgiano garantirebbe a Iachini una soluzione offensiva a partita in corso.

Berisha 55% – Gollini 45%:
Resta un rebus la questione porta: Berisha leggermente in vantaggio, ma Gasperini non è facile da prevedere e non ci stupirebbe se schierasse Gollini, considerando anche che il portiere albanese è rientrato solo ieri dagli impegni in nazionale e ha lavorato a parte per recuperare.

Masiello 40% – Palomino 40% – Mancini 20%:
Masiello e Palomino hanno recuperato e stanno lavorando con il gruppo, pronti a riprendere in mano le redini della difesa. Nel caso in cui l’argentino non dovesse essere ancora al meglio (difficile ma preventivabile, considerando che il lungo stop di Masiello è stato dovuto proprio ad un rientro forzato) spazio a Mancini per rimpiazzarlo.

Hateboer 70% – Castagne 30%:
Dovremmo vedere Hateboer sulla corsia destra, soprattutto alla luce delle buone prestazioni offerte in fase realizzativa. In ogni caso non nulle le possibilità di vedere Castagne sulla fascia, fuori da tempo.

De Roon 80% – Pasalic 20%:
Non un ballottaggio stretto, serrato e in senso proprio, e neanche da tenere troppo in considerazione, nasce però dall’osservazione che, dopo l’Empoli, c’è il Napoli in casa e De Roon è diffidato. Vista la riuscita della sfida con l’Inter il colpaccio contro gli azzurri non è da escludere, e può essere che Gasperini preferisca giocarsela con i migliori a disposizione, senza rischiare di avere tasselli mancanti causa squalifica.

Gomez 80% – Rigoni 20%:
Vedi De Roon, stesso discorso per Gomez, con Rigoni che per caratteristiche è quello che meglio potrebbe sostituirlo.


BOLOGNA – FIORENTINA

Orsolini 60% – Calabresi 40%:
Questo è IL ballottaggio, con Orsolini in campo il Bologna si schiererà 4-3-3, mentre con Arturo si andrà con il 3-5-2 , noi vediamo favorita la prima soluzione, ma il nodo si scioglierà soltanto con le formazioni ufficiali.

Dijks 60% – Krejci 40%:
Torna Dijks che difensivamente da più garanzie del ceco, perciò vediamo lui come favorito per difendere sulla fascia, ma il ballottaggio non è per nulla scontato.

Poli 45% – Svanberg 30% – Dzemaili 25%:
Due posti da titolare per tre sederi, e piano piano arriverà anche quello di Donsah, i favoriti a giocare sono i due in verde, ma occhio a Svanbergche ha affrontato il viaggio con la nazionale Svedese maggiore. Per Dzemaili è ora di svegliarsi sul serio, anche nel caso in cui partisse dal secondo tempo.

Nagy 60% – Pulgar 40%:
Nagy ha pronto il controsorpasso sul compagno di squadra, l’ungherese ha segnato con la sua nazionale ed è carico per partire dal primo minuto, Pulgar si è aggregato ai compagni solo giovedì: 2 giorni dopo rispetto ad Adam.

Laurini 40% – Ceccherini 35% – Hancko 20% – Diks 5%:
Per sostituire Pezzella, il francese – con Milenković centrale – è in leggero vantaggio su Ceccherini centrale, con il serbo a destra. Hancko e Diks outsider.

Gerson 70% – Fernandes 20% – Nørgaard 10%:
Non sembra ancora il momento del danese mediano con Veretout mezz’ala, anche perché è stato in nazionale. Meno improbabile, ma sempre difficile, Edimilson.

Pjaca 51% – Fernandes 49%:
Il croato ala o lo svizzero mezzala, con Gerson avanzato nei tre d’attacco? Le prestazioni in nazionale sono state diametralmente opposte, ma…


LAZIO – MILAN

Luiz Felipe 55% – Wallace 45%:
Solito ballottaggio che vede leggermente avanti il più giovane tra i due brasiliani.

Badelj 60% – Cataldi 40%:
Con Lucas Leiva probabilmente out, duello tra Badelj e Cataldi, con il croato ancora avanti nelle gerarchie nonostante le buone prove del centrocampista scuola Lazio.

Luis Alberto 34% – Caicedo 33% – Correa 33%:
Assoluta bagarre per chi accompagnerà Immobile, dopo che Caicedo giovedì è rientrato in gruppo. Non c’è uno dei tre particolarmente avanti, sono al momento tutti sullo stesso piano; per questo mettiamo quell’1% in più a Luis Alberto, ma più per la sua fama precedente che per altro.

Calabria 60% – Castillejo 40%:
Se si dovesse impiegare il 343 potrebbe esserci un avvicendamento sulla fascia tra Calabria e Castillejo, col primo più difensivo ed il secondo pronto a dargli il cambio a gara in corso.

Abate 60% – Simic 40%:
L’esperienza del primo lo favorisce sul secondo, ma con molta probabilità giocherà Abate come terzo di difesa con l’ex Crotone in panchina, almeno inizialmente.


GENOA – SAMPDORIA

Romulo 60% – Pereira 40%:
Romulo è candidato a ricoprire nuovamente il ruolo di esterno, ma non è da escludere che venga riproposto interno di centrocampo con il compito di dare una maggiore copertura. In quel caso sulla fascia toccherà a Pereira.

Romulo 40% – Hiljemark 20% – Sandro 20% – Mazzitelli 20%:
Se il ballottaggio precedente dovesse risolversi con Pereira posizionato sulla fascia, Romulo giocherebbe come interno destro.

Veloso 60% – Sandro 40%:
Sandro è rientrato in gruppo da poco e probabilmente non verrà rischiato dall’inizio, per cui è pronto Veloso a giocare come centrale.

Tonelli 70% – Colley 30%:
Al momento Tonelli parte favorito anche se l’impiego del gambiano (uno dei migliori anche nella recente disfatta romana) magari a uomo fisso su un certo polacco non è assolutamente da sottovalutare.

Vieira 50% – Ekdal 30% – Jankto 20%:
Con Barreto fuori dai giochi e Linetty squalificato Giampaolo dovrà quasi reinventarsi il centracampo titolare nella gara più importante della stagione. Ekdal non è stato benissimo in settimana, si è accomodato in tribuna nella gara che la sua Svezia ha vinto contro la Russia e il suo impiego dal primo sarà in dubbio fino all’ultimo. La nostra impressione è che qualora riuscisse a stringere i denti ed esservi sarebbe presumibilmente schierato come mezz’ala con il giovane Vieira davanti alla difesa. In caso di forfeit, probabile l’impiego di Jankto dal primo minuto nella posizione di mezz’ala.

Ramirez 55% – Saponara 45%:
Ebbene si, avete letto bene. Sembra incredibile a dirsi ma secondo noi Giampaolo potrebbe decidere di lanciare dal primo il redivivo Ramirez. L’allenatore sembra apprezzare particolarmente il lavoro sporco e di contenimento (anche se non costante) che il ragazzo uruguaiano sa fare in questo tipo di gare e vista l’emergenza a centrocampo il mister potrebbe decidere di affidarsi alla sua esperienza piuttosto che alla fantasia di Riki.


CAGLIARI – TORINO

Romagna 70% – Pisacane 30%:
Nell’ultima partita contro la Spal Romagna si è riconquistato il posto da titolare non demeritando. Considerando il Pisacane acciaccato, che nella giornata di giovedì ha svolto lavoro personalizzato, crediamo che il talentino ex-Juventus parta nettamente avvantaggiato per giocare titolare.

Padoin 51% – Lykogiannis 49%:
Il terzino greco è finalmente tornato dopo un infortunio durato quasi due mesi. Il ballottaggio è però dovuto al fastidio ai flessori che Padoin ha accusato giovedì. Nel caso in cui l’italiano recuperi sarà sicuramente titolare sulla sinistra, se invece non dovesse recuperare a pieno, Lykogiannis dovrà farsi trovare pronto contro il temibile De Silvestri.

Ansaldi 80% – Aina 20%:
Aina è rientrato dagli impegni nazionali acciaccato (infiammazione retrocalcaneare al piede destro), andrà valutato nei prossimi giorni ma la sensazione è che non verrà rischiato se non al 100%. Pronto quindi Ansaldi per una maglia da titolare dopo tanto tempo.

Berenguer 30% – Soriano 30% – Lukic 30% – Zaza 10%:
Data l’assenza di Rincon Mazzarri dovrà trovare un sostituto, diverse le opzioni disponibili: Berenguer o Soriano accanto a Iago sulla trequarti, il secondo ha deluso con il Parma ma è possibile che gli venga data un’altra chance; attenzione a Lukic, le ultime indiscrezioni lo danno in salita per un posto da titolare in mediana (in tal caso Baselli tornerebbe sulla linea dei trequartisti); ultima opzione, più remota, quella di mettere le due punte con Zaza accanto al Gallo in un 3-4-1-2, ma quest’ipotesi sembra difficile da attuare, almeno dall’inizio.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy