Emergenza Coronavirus, Gravina: “Sospensione del campionato di Serie A in caso di contagio”

Emergenza Coronavirus, Gravina: “Sospensione del campionato di Serie A in caso di contagio”

Il presidente della Figc Gabriele Gravina parla di una possibile sospensione della serie A in caso di contagio.

di Massimo Angelucci

Il presidente della Figc Gabriele Gravina, ai microfoni di Rai Sport, ha parlato dell’emergenza Coronavirus e delle possibili conseguenze per le competizioni sportive, incluso il campionato di Serie A, se il contagio dovesse interessare anche un solo giocatore della massima serie.

LE DICHIARAZIONI DI GRAVINA

Sospensione del campionato di Serie A in caso di contagio di un giocatore: “in caso di giocatore positivo al Coronavirus non possiamo escludere nulla, neanche la sospensione del campionato. Dobbiamo essere realisti, in quelle circostanze adotteremmo tutti i provvedimenti necessari per garantire prima la tutela dei nostri atleti e poi capire cosa si può fare e che impatto può avere sulla competizione sportiva”.

Attacco ai presidenti della Serie A: “abbiamo cercato di andare incontro, su indicazione del Ministro dello sport Vincenzo Spadafora, alle esigenze degli italiani, nella speranza che tutti possano seguire questi eventi da casa. L’evento senza pubblico è un evento monco. Che i presidenti discutano con il solo intento di curare il proprio orticello è un grave errore perché danneggia l’immagine del calcio italiano. E’ la morte del sistema sportivo“.

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy