Dzeko via da Roma? Come cambierebbero gli attaccanti giallorossi al Fantacalcio?

Dzeko via da Roma? Come cambierebbero gli attaccanti giallorossi al Fantacalcio?

Senza l’attaccante bosniaco, sempre più vicino al Chelsea, si aprirebbero più spazi per Schick e Defrel davanti. Che a loro volta potrebbero liberare le fasce. Ma attenzione al mercato

di Kenny Padulano, @KTeamLegend

Alla fine la notizia più incredibile di questo calciomercato sembra si stia concretizzando in queste ore. Dzeko appare vicino a lasciare la Roma, destinazione Chelsea, e abbandonare così tutti i fantallenatori che questa estate avevano speso cifre importantissime per assicurarsi il capocannoniere uscente. Dopo essere stato un enorme flop il suo primo anno in Italia e un crack la stagione scorsa, il bosniaco rischia di spiazza re di nuovo tutti i fantacalcisti lasciando a gennaio dopo un girone di andata iniziato col botto e finito con due soli gol in oltre due mesi. Ma se questo fosse l’epilogo, cosa cambierebbe nell’attacco giallorosso? Scopriamolo insieme.

NON STIAMO DORMENDO

La premessa d’obbligo riguarda il mercato. Monchi pochi giorni fa ha detto ai tifosi di non preoccuparsi perché in società “non stanno dormendo”, come a dire che in caso di cessione qualcuno arriverebbe per rimpiazzare una partenza così illustre. La cifra è importantissima per un 32enne e una società come la Roma difficilmente può rifiutare. Ma con l’obiettivo minimo del quarto posto ancora tutto da conseguire è difficile pensare che nel caso non arrivi qualche nome nuovo importante. Quindi tutto quello che vi diremo da qui in avanti dovete necessariamente prenderlo con le pinze, almeno sino a nuovo annuncio o al 31 gennaio. Anche perché potrebbe arrivare un centravanti forte, pronto per fare il titolare, che sostanzialmente non cambierebbe dunque nulla negli equilibri di squadra e nell’appeal degli altri attaccanti. O potrebbe arrivare un esterno forte, con Schick e Defrel liberi di contendersi il posto da centrale offensivo e maggiore concorrenza invece per Perotti ed El Shaarawy. O ancora potrebbe arrivare un terzino forte, titolare, per spostare magari Florenzi in avanti. Ecco perché col nome in arrivo cambierebbe tutto. Ma facciamo finta per ora che il mercato della Roma, in attacco, si chiuda solo con la partenza di Dzeko. Ecco gli scenari.

PIU’ DEFREL CHE SCHICK DA CENTRAVANTI

In rosa ci sono due prime punte nella Roma, entrambe arrivate in estate: Defrel e Schick. Entrambi sono stati bloccati da problemi fisici in questo girone d’andata ed entrambi aspettano ancora dunque il primo gol in campionato (Schick ha segnato in Coppa Italia contro il Torino). Chi dei due è favorito per la maglia da titolare al centro in una Roma senza Dzeko? In avvio, problemi fisici permettendo, vediamo davanti nelle gerarchie il francese ex Sassuolo. Il fatto di conoscere gli schemi di Di Francesco può essere un vantaggio, e inoltre il tecnico abruzzese ha ripetuto più volte nelle ultime settimane di voler togliere un po’ di pressione al talento ceco, e piazzarlo titolare al centro dell’attacco col compito di sostituire Dzeko non sembra proprio in linea con queste dichiarazioni. Poi chiaramente se nell’alternanza Schick dovesse iniziare ad ingranare, magari con qualche gol e qualche bella prestazione, allora è chiaro che diventa il maggiore indiziato per una maglia da titolare. Le ipotesi Perotti falso nueve o El Shaarawy punta centrale, anche per liberare eventualmente un posto sull’ala destra per avanzare Florenzi, al momento sembrano le meno probabili.

Dobbiamo aspettare gli sviluppi della trattativa dunque, ma se dovete scambiare Schick o Florenzi, oppure addirittura tagliare Defrel in queste ore, noi vi consigliamo di attendere ancora un po’, potreste rischiare davvero di pentirvene.

 

 

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy