Dubbi e ballottaggi 6a giornata: da Brozovic a Borriello, da Mertens a Zapata, da Niang a Musacchio

Tanti i nomi in dubbio e in ballottaggio per la 6a giornata di Serie A. Come cambia la Lazio? Torna Borriello nella Spal, Sanchez per lo squalificato Badelj.

di Damiano Fagotti, @damiano_fagotti

Riflettori puntati sulla 6a giornata della Serie A 2017-2018. Si parte di sabato con ben tre anticipi: alle 15.00 si giocheranno Roma – Udinese, alle 18.00 Spal – Napoli, mentre alle 20.45 andrà in scena il derby Juventus – Torino. Domenica 24 Settembre scenderanno infine in campo tutte le restanti squadre della nostra Serie A. Scopriamo tutti i giocatori in dubbio ed in ballottaggio, squadra per squadra.

TUTTI I GIOCATORI IN DUBBIO E BALLOTTAGGIO NELLA 6A GIORNATA DI SERIE A


Roma – Tornerà Manolas dal primo minuto dopo il riposo a Benevento, con al suo fianco Juan Jesus. Peres dovrebbe tornare in panchina per fare spazio a Florenzi sulla corsia di destra. De Rossi di nuovo dall’inizio in mediana, dove Di Francesco potrà riabbracciare anche Nainggolan, reduce da qualche problemino. Con Schick ancora fuori si candidano Defrel e Perotti per le due maglie alle spalle della certezza Dzeko. Mina vagante El Shaarawy.

Udinese – Fuori Danilo, scalda i motori Angella per affiancare Nuytinck. Dovrebbe tornare Jankto dall’inizio sulla sinistra, mentre Behrami insidia Hallfredsson in mediana. Fofana dovrebbe avere la meglio su Barak. In attacco dovrebbero essere riproposti Maxi Lopez e Lasagna.


Spal – Riecco Borriello titolare dopo il turnover a San Siro, al suo fianco ballottaggio a due tra Antenucci e Paloschi. Leggero ballottaggio anche tra Grassi e Mora con il secondo ancora favorito. Mattiello o Costa il dubbio per la corsia di sinistra.

Napoli – Tornerà Hysaj al posto di Maggio a destra. Per il resto, Sarri sembrerebbe intenzionato a riproporre lo stesso undici visto a Roma con la Lazio. Unici dubbi dovrebbero riguardare l’inserimento di Zielinski al posto di uno tra Allan e Hamsik, oltre alla possibilità di una maglia da titolare per Milik.


Juventus – Tanti cambi per la Juve dopo il turno infrasettimanale. In difesa riecco Chiellini con uno tra Rugani e Benatia davanti a Buffon, mentre Sandro e Lichsteiner sembrano i favoriti per le fasce. A centrocampo rientrerà Pjanic, a fargli posto sarà il giovane Bentancur. Sulla trequarti ed in attacco Allegri potrebbe confermare Mandzukic, Dybala e Cuadrado alle spalle di Higuain, anche se il turno di Champions in programma per settimana prossima potrebbe costringerne almeno uno al riposo. Si scaldano quindi Douglas Costa e Bernardeschi.

TorinoAnsaldi convince ad Udine e sfida De Silvestri anche per il derby della Mole. L’esperienza di Moretti più del talento di Lyanco accanto a N’Koulou. Acquah recupera, leggero ballottaggio con Baselli per il ruolo di mediano. Berenguer potrebbe spuntarla su Niang grazie alle sue caratteristiche più difensive. Confermati invece Ljajic, Iago e Belotti.


Sampdoria – Serrato ballottaggio tra Regini e Ferrari per affiancare Silvestre, leggermente avanti l’ex Crotone. Insieme a loro torneranno Strinic e Sala a presidiare le corsie laterali. A centrocampo si rivedranno Ramirez e Barreto dal primo minuto, consueto ballottaggio Praet-Linetty per una maglia. Duvan Zapata avanti su Caprari.

Milan – Ancora difesa a tre per Montella: tornerà Musacchio al fianco di Bonucci e Romagnoli. Abate in ballottaggio con Calabria sulla destra, mentre a centrocampo Bonaventura potrebbe rilevare Calhanoglu. Suso, Kalinic, Cutrone e Silva si contenderanno due maglie, con i primi due leggermente favoriti.


Crotone – Nicola torna al suo 4-4-2 per lo scontro salvezza contro il Benevento. Ajeti partirà davanti a Cabrera, mentre rientrerà Mandragora a centrocampo. Tumminello potrebbe ancora affiancare Budimir dopo il gol contro l’Atalanta.

Benevento – Ciciretti ancora fuori, in dubbio D’Alessandro. Tornerà Iemmello che affiancherà Coda, mentre Puscas dovrebbe partire dalla panchina. Lazaar ancora sulla linea dei centrocampisti, l’altra fascia dovrebbe essere presidiata da Memushaj, in leggero ballottaggio con Lombardi. Nel caso la spuntasse l’ex Lazio, l’albanese insidierebbe Chibsah per un posto a centrocampo.


Cagliari – Ancora out Van Der Wiel, Padoin giocherà ancora da terzino. Due tra Capuano, Andreolli e Ceppitelli invece sono in lizza per il ruolo di centrali. In attacco Pavoletti da valutare: Sau e Farias scaldano i motori, ma attenzione anche a Giannetti.

Chievo Verona – Gobbi non recupera e giocherà ancora Tomovic da terzino. Oltre a lui attenzione anche al classico ballottaggio dei centrali: Gamberini, Dainelli e Cesar si giocheranno due maglie. A centrocampo ancora Hetemaj, Castro e Radovanovic, con Birsa che dovrebbe scalare da trequartista per far posto ad uno tra Pucciarelli e Pellissier.


Inter – Brutta prestazione di Joao Mario a Bologna nell’infrasettimanale, ora il portoghese rischia la panchina. Al suo posto si candidano Brozovic ed Eder. Vecino dovrebbe invece affiancare Borja Valero in mediana, mentre Dalbert è avanti su Nagatomo per la corsia difensiva di sinistra.

Genoa – Confermata la difesa, i dubbi sono a centrocampo ed in attacco. Bertolacci e Veloso i favoriti, ma non è escluso l’avanzamento dell’ex Milan per inserire un interditore in mediana: Cofie, Omeonga e Brlek gli indiziati. Se ciò non dovesse accadere spazio al tridente in avanti: Taarabt e Ricci alle spalle di Pellegri l’opzione più plausibile.


Hellas Verona – Ancora in dubbio Ferrari e Caceres, spazio a Caracciolo ed Heurtaux in difesa con Romulo e Souprayen che agiranno da terzini. Tornerà Buchel per Fossati a centrocampo, mentre in attacco sarà sfida a tre tra Pazzini, Kean e Valoti. Fuori Verde.

Lazio – Problemi in difesa per mister Inzaghi: alla lista degli infortunati si sono aggiunti Basta, Bastos e un De Vrij non al meglio. Possibile un passaggio al 4-3-1-2, visto anche Milinkovic non è al massimo. Marusic, Radu, Leiva e Lukaku comporranno il quartetto difensivo. A centrocampo Murgia potrebbe partire titolare con Parolo e Lulic, mentre Luis Alberto agirà sulla trequarti. Davanti a lui Caicedo potrebbe affiancare Immobile. Convocato Nani.


Sassuolo – Dubbi concentrati in mediana per mister Bucchi: Mazzitelli insidia Duncan e Sensi è in leggero vantaggio nel ballottaggio con Missiroli. In attacco si proverà a recuperare, almeno per la panchina, Berardi. Se non dovesse farcela giocherà ancora Politano da seconda punta, con Matri e Falcinelli in ballottaggio per una maglia da titolare.

Bologna – Tornano Maietta e Torosidis tra i disponibili: il primo dovrebbe affiancare uno tra Helander e Gonzalez, l’altro sfida Mbaye e Krafth a destra. Ballottaggio serrato tra Poli e Donsah a centrocampo, mentre in attacco ci dovrebbe essere posto per uno solo tra Palacio, Destro e Petkovic.


Fiorentina – Squalificato Badelj, giocherà Carlos Sanchez in mediana. Tornerà a disposizione e dovrebbe essere convocato Saponara, che siederà in panchina. Gil Dias invece si giocherà il posto con Benassi e Thereau. Babacar verso un’altra panchina.

Atalanta – Solito ballottaggio a tre tra De Roon, Cristante e Freuler per due maglie a centrocampo: potrebbe restare fuori lo svizzero. In difesa Palomino insidia Masiello, mentre Castagne contenderà il posto a Gosens sulla sinistra. Ballottaggio tra Ilicic e Kurtic e tra Cornelius e Petagna per affiancare Gomez in attacco.


0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy