Dubbi e ballottaggi 30a giornata: da Schick a Reina, da Bacca a Bernardeschi, da Perotti a Ljajic

Tanti i nomi in dubbio per la 30a giornata. Ballottaggio sulla trequarti dell’ Inter tra Banega e Joao Mario, scalpita anche Brozovic. In forte dubbio Bernardeschi, Saponara in rampa di lancio. Lapadula o Bacca? In dubbio Defrel, nella Roma cerca spazio Perotti, Nel Torino rischia Ljajic, nell’Udinese out Thereau. Napoli-Juventus: Dybala dal primo minuto, Reina e Hamsik sono a posto. Ecco tutti i calciatori in forse per la prossima giornata di Serie A.

di Stefano Giustini, @Alobrasil74

La 30a giornata si avvicina. Si inizia sabato alle ore 18.00 con il primo anticipo tra Sassuolo – Lazio, a seguire alle ore 20.45 scenderanno in campo Roma – Empoli. Domenica alle ore 12.30 si va a pranzo con Torino – Udinese, il posticipo domenicale sarà l’atteso big-match tra Napoli – Juventus  alle ore 20.45. La giornata spezzatino si chiuderà lunedi alle ore 20.45 con Inter – Sampdoria.  Scopriamo tutti i giocatori in dubbio ed in ballottaggio, squadra per squadra.

TUTTI I CALCIATORI IN DUBBIO E BALLOTTAGGIO NELLA 30A GIORNATA DI SERIE A


Sassuolo – In dubbio Defrel per un fastidio alla caviglia, lavorano a parte anche Gazzola e Mazzitelli. In attacco Di Francesco rilancia Matri con Berardi e Politano, mentre in difesa Cannavaro e Dell’Orco sono in ballottaggio. Missiroli in vantaggio su Aquilani nel centrocampo neroverde con Duncan e Pellegrini.

Lazio – Marchetti e De Vrij non al meglio potrebbero essere risparmiati in vista del derby di ritorno di Coppa Italia. Al loro posto Strakosha e Wallace. Sulla destra ballottaggio Patric-Basta, in mezzo al campo torna Milinkovic Savic. Davanti potrebbe finire in panchina Keita e spazio al tridente Felipe Anderson-Immobile-Lulic.


Roma – Emergenza a centrocampo per Spalletti: squalificato Strootman, in dubbio De Rossi, al loro posto Paredes e Grenier dal primo minuto. Possibilità turn-over con vista Coppa Italia per Bruno Peres, Emerson Palmieri e forse Salah. Perotti e El Shaarawy scaldano i motori. Intoccabili Dzeko e Nainggolan.

Empoli – Martusciello deve fare i conti con le squalifiche di Costa e Diousse, al loro posto Barba al centro della difesa e ballottaggio Buchel-Jose Mauri in mezzo al campo. In avanti Maccarone sicuro del posto, al suo fianco ballottaggio Pucciarelli-Marilungo. Mchedlidze è ristabilito, ma parte dalla panchina.


Torino – Differenziato per Carlao (sempre più oggetto misterioso), a riposo Gustafson, in dubbio Obi, per il resto Mihajlovic ha tutti a disposizione. In mezzo ballottaggio Castan-Moretti per affiancare Rossettini, mentre a sinistra dovrebbe partire ancora dal primo minuto Molinaro in vantaggio su Barreca. Lukic in cabina di regia, con Benassi e Baselli ai suoi lati, ma occhio ad Acquah che potrebbe insidiare ancora il capitano. In avanti sicuro del posto Belotti, ai suoi lati due posti per tre maglie tra Iago Falque, Ljajic e Iturbe.

Udinese – Del Neri a Torino dovrà fare a meno ancora di Thereau e probabilmente Karnezis, al loro posto Perica e Scuffet. In dubbio Felipe e Badu, potrebbero trovare spazio dal primo minuto Angella e Kums.


Chievo – Lavora ancora a parte Gobbi che è in dubbio in vista della sfida contro il Crotone. Se non recupera spazio a Frey. Al centro della difesa si giocano due posti Cesar-Dainelli e Spolli con i primi due favoriti. Birsa agirà dietro ad Inglese e Meggiorini, quest’ultimo in vantaggio sul capitano Pellissier.

Crotone – Al centro della difesa in dubbio Ceccherini, che però oggi si  è allenato in gruppo, se non dovesse farcela al suo posto spazio ad uno tra Dussenne e Claiton. In mezzo al campo solito ballottaggio Barberis-Capezzi, mentre davanti Trotta si candida ad una maglia da titolare al fianco dell’inamovibile Falcinelli.


Fiorentina – Squalificato il capitano Go.Rodriguez al centro della difesa accanto ad Astori potrebbe giocare De Maio. Tomovic torna dal turno di squalifica ed è in ballottaggio con Sanchez. Sulle fasce spazio a Chiesa ed uno tra Tello e Olivera. In mezzo al campo non ci sarà Vecino, per un infortunio muscolare patito in nazionale. Borja Valero potrebbe essere spostato sulla trequarti, visto che Bernardeschi è ancora in dubbio per i soliti problemi alla caviglia. Per l’altro ruolo di trequartista Saponara è in ballottaggio con Ilicic, davanti ci sarà come sempre bomber Kalinic.

Bologna – Masina si riprende la fascia sinistra, arruolabile anche Torosidis che è in ballottaggio con Krafth. Squalificato Pulgar, al suo posto Viviani. In avanti Verdi, Destro, mentre l’ultimo posto del tridente se lo giocano Di Francesco e Krejci. Ancora out Rizzo. Stiramento al collaterale per Helander, rimediato in nazionale: circa 3 settimane di stop per lo svedese.


Genoa –  Rientra Burdisso al centro della difesa dopo il turno di squalifica. Da valutare Izzo, in dubbio contro la Dea, al suo posto in pole Munoz. Si rivedono in gruppo Veloso, Ninkovic, Cofie e Pinilla, solo quest’ultimo può ambire ad un posto da titolare. In mezzo al campo ballottaggio Ntcham-Rigoni, mentre davanti con Taarabt e Simeone dovrebbe giocare Palladino.

Atalanta – In dubbio Berisha in vista di Genova, potrebbe ancora giocare Gollini, ma c’è ottimismo per il suo recupero. Ristabiliti Caldara e Conti che dovrebbero tornare titolari rispetto all’ultima partita. A centrocampo rientra anche Kurtic, mentre davanti agiranno Petagna e Gomez A. Out Dramè che lavora in differenziato.


Palermo –  Finalmente Lopez ritrova a disposizione Rispoli e domenica dovrebbe tornare titolare. Sulla fascia sinistra solito ballottaggio Aleesami-Pezzella, a centrocampo Balogh-Jajalo si giocano una maglia con Embalo terzo incomodo. Davanti Sallai-Nestorovski, squalificato Diamanti.

Cagliari – A centrocampo sono out Dessena e Barella, possibile chanche per Faragò, mentre Di Gennaro è in ballottaggio con Tachtsidis. Da valutare Isla al rientro dal Sudamerica. In avanti  è da valutare l’impiego di Borriello da titolare, probabile staffetta con Sau. Lavora a parte e Ceppitelli, in gruppo Capuano. Si ferma invece Farias per un problema muscolare.


Pescara –  Problemi in mezzo alla difesa per Zeman: out Stendardo, in dubbio Coda, accanto a Bovo ballottaggio Campagnaro-Fornasier. In mezzo al campo si giocano una maglia Muntari e Bruno, mentre davanti è recuperato Caprari che formerà il tridente con Cerri e Benali. Ancora infortunati i lundodegenti Gilardino e Pepe.

Milan – Montella ritrova dalla squalifica Romagnoli, Jose Sosa e Bacca. Solo il primo è certo di giocare in coppia con Paletta. L’argentino è in ballottaggio con Locatelli (favorito) in cabina di regia, mezzala sinistra va verso la conferma Mati Fernandez in vantaggio su Pasalic. Davanti nel ruolo di punta centrale si giocano una maglia Bacca-Lapadula con ai lati Deulofeu e Ocampos. Suso punta alla convocazione, ma al massimo si siederà in panchina per essere al top per il derby di settimana prossima. Out Bertolacci e G.Gomez.


Napoli – Sospiro di sollievo per mister Sarri in vista del big match contro la Juventus nel posticipo domenicale. Reina e Hysaj sono recuperabili, quest’ultimo si vede tallonato da Maggio. In mezzo alla difesa torna dal primo minuto Koulibaly. In cabina di regia Jorginho è in vantaggio su Diawara, così come Allan su Zielinski, mentre Hamsik sarà regolarmente al suo posto. Davanti conferma per il tridente leggero: Callejon-Mertens-Insigne. Panchina per Milik, out Tonelli.

Juventus – Tegola per Allegri che perde Pjaca per il resto della stagione. Nel pomeriggio è scattato l’allarme Mandzukic: un’ infiammazione al ginocchio sinistro potrebbe tenerlo fuori dalla prossima partita. Se dovesse recuperare, a Napoli dovrebbe essere confermato il 4-2-3-1 con tutti i big dentro, per poi cambiare modulo a gara in corsa. Ballottaggi: Dani Alves-Lichsteiner a destra, Chiellini-Barzagli in mezzo. Rientra Bonucci, in dubbio Benatia, panchina per Marchisio.


Inter –  Pienamente recuperati Icardi e Medel che partiranno dal primo minuto nel posticipo di lunedi sera che chiuderà la giornata. Sulla trequarti si giocano una maglia Banega-Joao Mario, in mezzo al campo Brozovic insidia Gagliardini e Kondogbia. Se gioca come sembra Ansaldi, Murillo va in panchina. Eder soluzione a gara in corsa.

Sampdoria – E’ il reparto avanzato che preoccupa Giampaolo con Muriel sicuro assente dopo l’infortunio con la sua nazionale. Occhi puntati su Schick, c’è ottimismo per il suo recupero ma permane il dubbio sulla sua titolarità a Milano. Se non dovesse farcela Giampaolo potrebbe variare il modulo giocando con due trequartisti (Bruno Fernandes-Praet) dietro a Quagliarella. In porta torna Viviano tra i pali, in mezzo al campo cerca spazio Linetty.


0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy