Coronavirus, Serie A: ipotesi Campionato e Coppe a porte chiuse

Coronavirus, Serie A: ipotesi Campionato e Coppe a porte chiuse

L’emergenza sanitaria che ha portato al rinvio di quattro gare di Serie A, spinge chi di dovere a prendere una decisione sul futuro di Campionato e Coppe.

di Patrizia Monaco
Coronavirus, Serie A: ipotesi Campionato e Coppe a porte chiuse

In queste ore si cerca di capire in che modo il mondo calcistico affronterà l’emergenza sanitaria legata alla diffusione del Coronavirus, dopo che ben quattro gare di Serie A sono state rinviate a data da destinarsi.

CORONAVIRUS, RESTA IL DUBBIO SUL DOVE E QUANTO GIOCARE LE PROSSIME GARE

Se già la questione del recupero delle suddette partite risulta assai spinosa, molti dubbi riguardano il proseguimento non solo dell’intero campionato ma anche delle Coppe internazionali che vedono coinvolte le squadre nostrane. Già nella giornata di giovedì, ad esempio, l’Inter dovrà affrontare il ritorno di Europa League contro il Ludogorets e, proprio per l’impossibilità di rinviare tale gara, si fa sempre più largo l’ipotesi di disputare la partita a porte chiuse. I nerazzurri hanno anche proposto di giocare in uno stadio neutro, al di fuori dei territori più a rischio contagio.

Tale misura di sicurezza potrebbe però essere adottata anche per le prossime partite di campionato che avranno luogo nelle regioni del cosiddetto “focolaio”, in particolare Lombardia, Veneto e Piemonte. Si attendono ovviamente aggiornamenti che tenteranno di fare maggiore chiarezza sulla questione.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy