Udinese, Okaka si presenta: “La concorrenza non mi spaventa. Obiettivo doppia cifra e fare tanti assist”

Udinese, Okaka si presenta: “La concorrenza non mi spaventa. Obiettivo doppia cifra e fare tanti assist”

La carica della punta bianconera che ha rilasciato alcune dichiarazioni nella conferenza stampa di presentazione.

di Mario Ruggiero, @MarioRuggi

Acquisto delle ultime battute di mercato, Stefano Okaka è ritornato all’Udinese dopo le buone prestazioni della scorsa metà di stagione offerte proprio alla causa bianconera. La punta ha rilasciato alcune dichiarazioni nella conferenza stampa di presentazione.

Sul ritorno ad Udine: “A questo punto della mia carriera ho sentito il bisogno di trovare un posto dove mi sentissi già a casa e non dover ambientarmi iniziando da zero. E per me Udine è proprio come una casa, per me tornare qui è sempre stato una priorità. Oltretutto, l’aver incontrato una persona come Marino mi ha stupito positivamente ed è stato un altro fattore determinante per il mio ritorno: è un condottiero, umile ma lucido. Avere a che fare con un fuoriclasse del mestiere come lui mi aiuterà a esaudire i sogni finora non realizzati”.

Sulla squadra più forte rispetto alla scorsa metà di stagione: “Sì, sicuramente la reputo più forte. A gennaio avevo visto una squadra in difficoltà a mio avviso per mancanza di esperienza. La prima cosa che ha fatto il Direttore Marino, al suo arrivo a giugno, è stata individuare gli errori sui quali dover lavorare. La squadra che ritrovo oggi è fatta da ragazzi che sono ogni giorno in grado di trasmettere qualcosa ai compagni”.

In tal proposito la punta esprime un giudizio sulle prime due giornate della formazione friulana: “Ho visto un’Udinese ben messa in campo, poi nel calcio certi episodi ti portano a vincere o a perdere. Ora dobbiamo costruire i nostri obiettivi gara dopo gara, tra un mese e mezzo vedremo quali saranno le nostre potenzialità. Io sono ottimista”.
Okaka aveva consigliato a Sema (ex Watford) l’opportunità di andare ad Udine: “Gli ho parlato molto bene, in particolare, dell’ottima organizzazione della società. Nel momento in cui ci siamo rivisti qui in Friuli mi ha subito detto che avevo ragione.
Sulla concorrenza in attacco Okaka non si fa alcun cruccio: “In 16 anni di carriera ho giocato con grandi campioni e non è mai stato un problema. Sono pronto a dare il massimo. Se siamo in 5 o in 10 a giocarci i posti da titolate cambia poco, l’importante è che chi gioca faccia gol.

Sugli obiettivi personali e sulla possibilità di andare in Nazionale: “Certo, ci penso. Metto al primo posto tutto ciò che potrò incontrare di nella mia strada lavorando sodo ogni giorno.  Nell’anno solare ho fatto anche 10 gol con la Sampdoria, penso che l’obiettivo doppia cifra sia alla mia portata. Spero di segnare il più possibile e di fare molti assist. Alla fine dell’anno tireremo le somme”.

Sulle condizioni fisiche: “Sto molto meglio che a gennaio. Penso che per scendere in campo dall’inizio non ci vorrà molto tempo.

fonte foto: sito ufficiale Udinese

SFIDA LA REDAZIONE DI FANTAMAGAZINE SU MAGIC
Crea la tua fanta squadra con i tuoi campioni preferiti e diventa il migliore fantacalcista d’Italia solo con La Gazzetta dello Sport!

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy