Torino, Mazzarri: “Non pensiamo alla gara di andata”

Torino, Mazzarri: “Non pensiamo alla gara di andata”

Il tecnico presenta la sfida di ritorno contro lo Shakhtyor Soligorsk, valida per l’Europa League

di Stefano Martelli, @Ste1983NO

SFIDA LA REDAZIONE DI FANTAMAGAZINE SU MAGIC
Crea la tua fanta squadra con i tuoi campioni preferiti e diventa il migliore fantacalcista d’Italia solo con La Gazzetta dello Sport!


Dopo la vittoria per 5 – 0 all’Olimpico il Torino affronta lo Shakhtyor Soligorsk in trasferta nel ritorno del terzo turno di qualificazione dell’Europa League. I ragazzi di Mazzarri sono vicinissimi alla qualificazione, ma il tecnico in conferenza stampa ribadisce che “Domani non dobbiamo pensare alla gara di andata, proprio come è successo nel turno precedente contro il Debrecen. Se vogliamo migliorare e creare una buona mentalità dobbiamo provare a vincere su tutti i campi.”

LE PAROLE DI MAZZARRI

Sul possibile turnover: “Si gioca una volta a settimana e di base non è necessario. Ma dato che dispongo di calciatori importanti ho bisogno di far crescere la condizione di tutti: dunque è possibile che un paio di cambi rispetto a giovedì scorso ci siano.”

Sulla diffida di Zaza: “La cosa non mi condiziona, lui deve saper gestire queste situazioni. Non mi piace fare questi calcoli. A livello generale la squadra ha dimostrato di stare bene, ma mi aspetto sempre una crescita.”

Sul difensore Izzo: “Ho voluto portarlo perché è un momento particolare con diversi acciaccati: le condizioni sue e di Djidji verranno valutate oggi e poi decideremo.”

Su Aina, tornato da poco in gruppo: “Se ci sarà bisogno una trentina di minuti potrà giocarli. E’ tornato in ottima forma.”

Sui giovani Millico e Rauti: “Stanno facendo miglioramenti esponenziali. Se avrò la possibilità di utilizzarli sarò ben felice. Ma in ogni caso so che su di loro posso contare.”

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy