Roma, Fonseca: “Mancini giocherà, Mkhitaryan in panchina”. E sul modulo…

Roma, Fonseca: “Mancini giocherà, Mkhitaryan in panchina”. E sul modulo…

L’allenatore della Roma Paulo Fonseca presenta in conferenza stampa il match contro il Verona.

di Massimo Angelucci

La Roma di Paulo Fonseca, dopo le due splendide vittorie in campionato contro il Brescia e Istanbul Basaksehir, entrambe per 3-0, vuole allungare la sua striscia positiva di vittorie contro il Verona, match in programma domani sera, e continuare così la sua corsa verso la prossima Champions League.

LE DICHIARAZIONI DI FONSECA

Concentrati sul Verona: “La partita di Istanbul, ora testa solo al Verona. È una squadra veloce e aggressiva, sarà una partita molto difficile. Il Verona è una squadra molto simile all’Atalanta, ma non posso dire quale sarà la nostra strategia oppure il nostro modulo. Comunque abbiamo preparato qualcosa, non posso dire di più”.

Roma sempre ambiziosa e coraggiosa: “La Roma deve avere ambizione e coraggio, dobbiamo giocare sempre con questo atteggiamento. Sono due cose molto importanti”.

La gestione di Mkhitaryan e le possibili scelte in ottica Verona: “Mkhitaryan è pronto, non per giocare 90′, il giocatore sta lavorando bene e può entrare in partita in qualsiasi momento. Santon, Spinazzola e Florenzi sono tre possibilità. Florenzi si sta allenando bene in questi giorni. Devo pensare anche alle caratteristiche dell’avversario, comunque è un bene per l’allenatore avere possibilità di scelta“.

La definitiva esplosione di Justin Kluivert: “Quando sono arrivato a Roma, Kluivert doveva migliorare a livello difensivo. Ora è un giocatore diverso, più intelligente, ma deve continuare a migliorare. Ora è in un buon momento di forma“.

Mancini titolare: “Domani Mancini giocherà dall’inizio, nessun problema per la sua diffida“.

Nessun intervento a centrocampo in ottica mercato: “Non cerchiamo nessun rinforzo in questa zona del campo, soprattutto ora che stiamo recuperando Cristante“.

Dzeko giovedì ha dato la fascia di capitano a Smalling: “In quel momento non avevamo diversi giocatori disponibili. È stata una decisione di Edin. Una giusta decisione”.

 

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy