Milan, Giampaolo: “Bennacer può giocare uno spezzone di gara. Il rigorista? Piątek!”

Il tecnico rossonero ha presentato il debutto in Serie A contro l’Udinese.

di Fabiola Graziano, @grazianofaby

Il Milan è ormai prossimo a esordire in campionato sotto la guida del nuovo tecnico Marco Giampaolo. Ad attendere i rossoneri c’è la trasferta a Udine, dove la squadra milanese tenterà di riprendere dall’ultima parte della scorsa stagione, racimolando un risultato positivo.

LE PAROLE DI GIAMPAOLO

Sulle condizioni della squadra:Il lavoro lo abbiamo portato avanti così come lo avevamo programmato, ma alcuni calciatori sono arrivati in ritardo. In ritiro solitamente c’è più tempo da dedicare a diversi aspetti, ora il tempo diminuisce e chi è arrivato in ritardo ha bisogno di più tempo. I ragazzi con i quali abbiamo iniziato il lavoro sono stati bravi, gli altri sono in ritardo. Comunque anche gli ultimi arrivati stanno lavorando bene. La cosa che mi rende sereno è che i calciatori sono attenti e mi seguono, non possiamo che migliorarci ancora”.

Sull’essere al Milan:Per me è un sogno, ma lo è anche per i calciatori. Sono in un posto eccezionale: se qui vuoi lavorare, puoi sbizzarrirti. Ho feeling con i giocatori e ho una visione, so dove voglio arrivare ma servono degli step. Ho bisogno di tempo per affinare delle sintonie e un modello di gioco che comunque portiamo avanti, anche di fronte a eventuali difficoltà”.

Sulla formazione:Gioca chi sta meglio, sia sul piano fisico che sotto l’aspetto delle conoscenze collettive. Magari staranno fuori giocatori forti, ma di cui ancora non conosco la condizione. Bennacer? Può darsi che gli possa dare uno spezzone di partita, ma vado verso quelli che per ora mi danno garanzie. Abbiamo necessità di portare tutti verso il nostro progetto. Gli undici che scendono in campo devono essere competitivi”.

Su Suso:Su di lui ho espresso un parere tecnico, ma il calcio non è soltanto questo. Ha giocato sempre esterno ed è normale che tutti pensano che quello sia il suo ruolo. Io avevo qualche dubbio, l’ho provato trequartista e il giocatore mi ha dato grande disponibilità e grandi garanzie. I giocatori forti davanti possono giocare ovunque. Il sistema di gioco lo avrei cambiato in funzione di Suso. Sono felice che resti, ma il mercato non è ancora chiuso e può succedere di tutto. Se mi mettessi ad andar dietro a tutte le voci, dovrei allenare dieci giocatori. Alleno quelli che ho e sono contento della disponibilità che loro mi danno”.

Su Piątek:Ha caratteristiche particolari. Credo che isolarlo davanti non è la soluzione, è un giocatore più di profondità che di palleggio. Con un giocatore accanto può essere agevolato. In alcuni momenti ha accusato la fatica più di altri. In queste partite ha avuto anche occasioni per segnare, ma il fatto che non abbia fatto gol non sposta nulla. Bado alla sostanza delle cose e alla prestazione complessiva della squadra. Vedo i movimenti, gli smarcamenti. Poi in fase realizzativa è forte e quindi giocherà vicino alla porta”.

Tra infortunati e primo rigorista:Mi è dispiaciuto perdere Biglia, pensavo di recuperarlo. Stava facendo bene: è un calciatore e un uomo che mi piace molto. Theo Hernandez spero che possa riprendere a breve, lo stesso vale per Reina. Bonaventura a volte è dentro e altre volte è fuori, lo stiamo reinserendo gradualmente. Il rigorista quest’anno è Piątek: negli anni passati ci sono stati casini con i rigoristi e quindi la chiariamo subito”.

Su André Silva:Chiaramente è un po’ condizionato dal mercato, però si allena bene e io ci conto. Per ora è un giocatore del Milan e, se io ne ho bisogno, lo faccio giocare. Io vado oltre e confido molto nella serietà professionale di ogni calciatore”.

Tra Duarte e Leao:Dimostrano curiosità e disponibilità, però hanno fatto ancora pochi allenamenti. Comunque si impegnano e cercano di capire velocemente le cose che chiediamo“.

Sugli obiettivi:Il Milan deve correre per la Champion, ma non è il solo obiettivo. Ci sono altre squadre. Noi non siamo qui per recitare una parte, dobbiamo fare il massimo per le nostre potenzialità”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy