Lecce, Liverani: “Con la Spal non ci sarà Tachtsidis. Farias e Lapadula sono da valutare”

Lecce, Liverani: “Con la Spal non ci sarà Tachtsidis. Farias e Lapadula sono da valutare”

Il tecnico giallorosso è intervenuto alla vigilia della trasferta a Ferrara.

di Fabiola Graziano, @grazianofaby

Scontro da 3 punti per due squadre che hanno 3 punti in classifica. Si presenta così Lecce-Spal, con i meridionali decisi a riscattarsi dopo il tremendo ko subito dal Napoli. Il tecnico Fabio Liverani però, non si è detto preoccupato dai tanti goal subiti e, nonostante alcune assenze importanti, cercherà di schierare la migliore formazione per battere Semplici e i suoi uomini.

LE PAROLE DI LIVERANI

Sulla partita: “Per fare risultato serviranno attenzione e compattezza, oltre alla tecnica e all’aggressività. A differenza della vittoria di Torino, con il Napoli non siamo stati bravi tecnicamente e gli abbiamo apparecchiato la tavola. Non sono molto preoccupato per i tanti goal presi, lo sarei se prendessimo gol a difesa schierata. Contro il Napoli sono stati tutti diversi, ma è chiaro che dobbiamo migliorare, ma i partenopei, come l’Inter, possono fare 3-4 gol a chiunque. Per noi la Spal deve essere un modello: ha conquistato la doppia promozione, ha uno stadio di proprietà e calciatori di categoria, ma ha tre punti come noi e quindi giocheremo senza ansia. Contro i biancazzurri voglio vedere un calcio semplice“.

Sulla formazione: “Sicuramente non ci sarà Tachtsidis: ha un dolore alla coscia che oggi valuteremo. Bisognerà vedere se saranno disponibili anche Farias e Lapadula. Sono cose che possono capitare quando giochi ogni tre giorni. Imbula? È disponibile e sarà convocato, mentre Meccariello non è ancora pronto. Benzar? Il campionato italiano è difficile per tutti, ma è sulla buona strada e sta conoscendo sempre meglio la lingua: è sulla buona strada“.

Sul turnover: “Tutti hanno bisogno di mettere minuti nelle gambe. Gioca sempre chi è più in forma: ad esempio Tabanelli non meritava il posto di titolare nelle prime partite, poi si è riscattato e ora vuole tenersi stretta la maglia“.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy