Cagliari, Maran: “Nainggolan out, non ha infortunio grave. Su Simeone e Nandez…”

Cagliari, Maran: “Nainggolan out, non ha infortunio grave. Su Simeone e Nandez…”

Le dichiarazioni del tecnico del Cagliari, Rolando Maran, in vista della gara contro il Parma.

di Mario Ruggiero, @MarioRuggi

Due partite e zero punti per il Cagliari che ha voglia di riscatto e di smarcarsi dai bassifondi della classifica. Il tecnico dei sardi, Rolando Maran, tuttavia, dovrà farlo senza Radja Nainggolan, infortunato dell’ultim’ora. Il tecnico ha presentato la sfida ai microfoni dei colleghi durante la conferenza stampa di rito.

Sulla partita e sulle caratteristiche dell’avversario: “Dobbiamo avere grande rispetto di un avversario che ha dei valori. Dobbiamo mettere in campo una squadra che da tutto, conta quello che metteremo noi, essere precisi e non concedere loro quello in cui sono micidiali. Dobbiamo essere perfetti. Dobbiamo avere la rabbia giusta dopo aver sofferto molto in questo inizio. Gervinho? Ha caratteristiche che ben sappiamo, per arginarlo tutta la squadra deve fare il proprio dovere e non bisogna concedergli l’uno contro uno. In una squadra che sta cercando la sua identità gli infortuni non aiutano, ma dobbiamo andare oltre”.

Sulle assenze: “Ci mancano NainggolanFaragòPavoletti e Cragno. Gli altri ci sono tutti, anche se qualcuno si è allenato un po’ meno per via di piccoli fastidi e ne terrò conto. Nainggolan? Non sembra una cosa lunga, è una piccola elongazione. La personalità aiuta sempre, sia dei nuovi che di chi era già qui. Difesa a tre o quattro? Abbiamo lavorato su entrambe per avere tutte le armi a nostra disposizione per i momenti in cui servono. Avevamo trovato una quadratura con Pavoletti, poi avendolo perso dobbiamo sviluppare altre doti. Stiamo lavorando su quello, senza comunque rinunciare del tutto ai cross perché Simeone e Joao Pedro possono sfruttarli bene. Dobbiamo alimentare le cose positive”.

Sulle possibilità di essere esonerato: “L’allenatore ha responsabilità ed è giusto così, però non mi devo preoccupare di questo ma di allenare la squadra”.

Su Simeone: “Abbiamo lavorato molto sul reparto avanzato, per lui sono servite tantissimo queste due settimane, sono convinto siano state preziose. Avrei voluto di più Nandez e Rog, non abbiamo lavorato al meglio in quest’ultimo mese e mezzo ma questa non deve essere una scusa”.

Su Nandez: “Nella seconda partita in nazionale ha giocato solo 7 minuti ed è rientrato giovedì. Per il fisico che ha soffre poco queste cose”.


SFIDA LA REDAZIONE DI FANTAMAGAZINE SU MAGIC
Attiva subito la tua squadra, il torneo generale inizia il 28 Settembre!

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy