Atalanta, Gasperini: “Muriel dalla panchina. Castagne out, Skrtel sarà utile”

Il tecnico nerazzurro ha presentato la trasferta contro la Spal

di Marco Agostinelli, @Ago_el_loco

SFIDA LA REDAZIONE DI FANTAMAGAZINE SU MAGIC
Crea la tua fanta squadra con i tuoi campioni preferiti e diventa il migliore fantacalcista d’Italia solo con La Gazzetta dello Sport!


Il tecnico orobico inizierà la sua stagione a Ferrara contro la Spal. In attesa di scoprire che futuro riserveranno i sorteggi di Champions League, l’Atalanta di Gasperini vuole partire subito forte ricominciando il campionato da dove l’aveva lasciato qualche mese fa.

LE DICHIARAZIONI DI GASPERINI

Sulla nuova stagione: “Abbiamo ambizioni di salvezza. Poi pensiamo a tutto il resto, condivido in pieno le parole del presidente. Essere umili non vuol dire non essere ambiziosi. Nella prima partita ci sono sempre le incognite. Il campionato inizia con continuità dalla terza. Ci siamo allenati bene, si sono impegnati tutti. Non è stato facile, anche per via del caldo. Bisogna iniziare il campionato per toglierci questi dubbi. Skrtel è appena arrivato, ma sarà utile. Ci darà una grossa mano”.

Sugli infortunati: “Abbiamo Ilicic e Castagne fuori. Domani è una partita particolare, arriviamo con le motivazioni giuste e sarà importante l’approccio. Serviranno umiltà e ambizione, ma anche voglia di fare risultato. Muriel partirà dalla panchina, ha avuto un po’ di febbre”.

Sul mercato: “Noi siamo questi, se arriverà qualcuno vedremo. Domani non viene Reca, non viene Pessina, perché c’è il mercato aperto, sono tutti ragazzi che possono andar via. C’è anche il discorso di Barrow, di Ibanez, ma queste cose riguardano un po’ tutte le società. Il mercato aperto ad inizio campionato è una follia.”

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy