Roma – Di Francesco: “Florenzi dal primo minuto, Karsdorp ancora out”

Roma – Di Francesco: “Florenzi dal primo minuto, Karsdorp ancora out”

Il tecnico della Roma è intervenuto in conferenza stampa per analizzare la partita contro l’Hellas Verona anticipa anche un minimo di turnover

di Valerio Blasi Xella

 

Il tecnico della Roma Eusebio Di Francesco ha parlato in conferenza stampa in previsione della partita di sabato sera contro l’Hellas Verona. La squadra, reduce da un pareggio combattuto in Champions League, è chiamata a dare un segnale forte in campionato, specie dopo il rinvio della partita di Marassi che la vede dunque attardata in classifica. Sono molte le novità in vista della partita.

FLORENZI PRONTO DAL PRIMO MINUTO

La prima notizia arriva chiara ed inequivocabile sull’attesissimo rientro di Alessandro Florenzi. A domanda diretta Di Francesco risponde così: “E’ arrivato il suo momento, Florenzi giocherà dal primo minuto. E’ motivato e farà una grande prestazione. Dove giocherà? Domani lo farò giocare basso, da terzino destro. Questo  perché sarà una partita d’attacco e così sfrutterò le sue caratteristiche” .

SCHICK A PARTITA IN CORSO

L’altro nome molto atteso in casa giallorossa è quello di Patrik Schick. “E’ stato convocato, ha avuto dei risentimenti. Non ha i minuti nella gambe, ma a partita in corso può diventare utile e determinante.”

KARSDORP ANCORA NO, EL SHAARAWY E’ PRONTO

El Shaarawy è pronto per giocare dall’inizio, Karsdorp ha avuto un risentimento muscolare che stiamo valutando con i dottori e ha dovuto fermare il suo percorso di atletizzazione. Ci auguriamo di riaverlo in squadra al più presto. Per qualche giorno però ora sarà fermo.

SUL TURNOVER E UNDER 

Il tecnico giallorosso risponde anche alle domande sul turnover possibile in vista del turno infrasettimanale ed a seguito della faticosa partita con l’Atletico Madrid di Champions League. “Ci vuole un mix, cambiare tanto non va bene ma qualcosa domani cambierò. E’ opportuno farlo e anche inevitabile ora. Non ho una rosa ampia in questo momento, perché non ho giocatori tutti al massimo, ma dovrò comunque fare delle scelte per dare linfa nuova a questa squadra. Quando ci sarà la possibilità lo farò nel modo giusto.”

E tra i nomi più attesi in un’ottica di turnover c’è anche il turco Cengiz Under: “Magari lo vedete domani, devo scegliere. La lingua è una difficoltà nel percorso di adattamento, ma lui ha qualità importanti e mi piace. Ci vuole tempo per farlo venire fuori, magari lo vedete domani dall’inizio

Ipotesi che in realtà appare poco probabile al momento, ma che sicuramente farà piacere ai possessori del giovane talento turco.

 

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy