Conferenza Lazio – Inzaghi: “Stiamo lavorando per recuperare Felipe Anderson. Luis Alberto? Si sta impegnando tantissimo”

L’allenatore della Lazio è intervenuto in conferenza stampa alla vigilia del match contro il Chievo.

di Francesco Saverio Petito
inzaghi

Ripartire con una vittoria. E’ questo l’obiettivo della Lazio e di Simone Inzaghi che dopo il deludente pareggio alla prima di campionato contro la Spal, vuole conquistare la prima vittoria stagionale domani contro il Chievo. Non ci saranno Keita, per questioni di mercato, e Felipe Anderson che molto probabilmente tornerà a disposizione dopo la sosta. Alla vigilia della gara contro i gialloblu, Inzaghi in conferenza stampa ha fatto il  punto della situazione sulla sua squadra: “Ci siamo preparati nel migliore dei modi, dovremo fare una partita che ci permetta di ottenere i tre punti. Si vedrà una Lazio affamata. Quest’anno abbiamo iniziato con il modulo a tre dietro. All’occorrenza si può anche modificare. Per ora andremo avanti così. Già da domani pretendo risposte, ma i ragazzi sono disponibili dal 4 luglio”.

INZAGHI E FELIPE ANDERSON  

“Con lo staff medico stiamo lavorando al meglio per recuperare quanto prima Felipe Anderson. Il brasiliano lo vogliamo al 100%, vedremo come recupererà nei prossimi giorni: quando tornerà ci darà una grande mano, ad ora non lo abbiamo a disposizione e dovremo fare di necessità virtù”.

INZAGHI E IL RUOLO DI VICE-STRAKOSHA

Vargic è un ragazzo molto umile e si è calato bene nella parte. Guerrieri lo conosco e sta lavorando molto bene, ma ad oggi penso che il secondo portiere sia il croato con l’ex Primavera pronto a subentrare in caso di evenienza”.

INZAGHI SU DE VRIJ E LUIS ALBERTO

Luis Alberto sta meritando spazio giorno dopo giorno: lo spagnolo si sta impegnando tantissimo. Ha avuto problemi di inserimento, come tutti gli stranieri, ma quest’anno ha cambiando il passo e sta offrendo ottime partite. De Vrij? E’ un giocatore importantissimo, è un bravissimo ragazzo ed è felice di vestire la nostra maglia, lo dimostra ogni giorno. L’olandese è un punto fermo di questa squadra, sia per il presente che per il futuro”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy