UFFICIALE. Atalanta, Skrtel è un nuovo difensore nerazzurro

UFFICIALE. Atalanta, Skrtel è un nuovo difensore nerazzurro

Martin Skrtel è ufficialmente un nuovo calciatore dell’Atalanta, pronto a garantire esperienza internazionale alla squadra di Gasperini in ottica Champions.

di Patrizia Monaco
UFFICIALE Atalanta: Skrtel è un nuovo difensore nerazzurro

SFIDA LA REDAZIONE DI FANTAMAGAZINE SU MAGIC
Crea la tua fanta squadra con i tuoi campioni preferiti e diventa il migliore fantacalcista d’Italia solo con La Gazzetta dello Sport!

In questi minuti è divenuto ufficiale il trasferimento di Martin Skrtel all’Atalanta dopo tre stagioni in Turchia. Il difensore classe 1984 si è convinto nonostante le titubanze iniziali da parte soprattutto della moglie. Adesso che ogni dubbio è stato fugato, l’ex Liverpool ha raggiunto Bergamo e si prepara ad affrontare la nuova stagione con la maglia della Dea. In questo caso si è optato per un contratto di un contratto di un anno da un milione di euro.

SKRTEL – ATALANTA: AFFARE FATTO

L’incontro tra l’agente dello slovacco, Karol Csonto e la coppia composta Luca Percassi e Giovanni Sartori ha dunque dato i suoi frutti e ha così regalato a mister Gasperini un elemento di esperienza internazionale, pronto a dire la sua soprattutto sul fronte Champions.

Di seguito il comunicato dell’Atalanta:

“Atalanta B.C. comunica di aver ingaggiato il calciatore Martin Škrtel, reduce dall’esperienza in Tuchia nel Fenerbahçe nelle ultime tre stagioni.

Nato a Handlova il 15 dicembre 1984, Martin è un difensore che in campo fa valere la sua personalità e la sua grande forza fisica. La sua carriera è il miglior biglietto da visita possibile: quattro stagioni allo Zenit San Pietroburgo dal 2004 al 2007 con un campionato vinto, nove stagioni nel Liverpool dal 2007 al 2016 con 320 presenze in tutte le competizioni e una Coppa di Lega vinta, quattro volte nominato giocatore slovacco dell’anno, 103 presenze (terzo assoluto) nella sua nazionale (di cui è stato capitano per diversi anni prima di annunciare l’addio lo scorso febbraio), il traguardo delle 600 partite di club tra i professionisti a portata di mano (ora è a 597). Con 87 partite può vantare anche una grande esperienza nelle coppe europee. 

BENVENUTO MARTIN!”

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy