Napoli, il rinnovo di Ospina e la situazione portieri

Napoli, il rinnovo di Ospina e la situazione portieri

La dirigenza partenopea dovrà decidere se esercitare oppure no il riscatto per Ospina.

di Carlo Cecino

La stagione del Napoli appena conclusa ha fatto registrare un’autentica rotazione tra i tre portieri della rosa, una situazione quasi mai vista in Serie A. La staffetta continua ha creato diversi problemi per i fantallenatori che avevano in dote il pacchetto completo degli estremi difensori partenopei, visto che Ancelotti cambiava l’estremo difensore, scegliendo tra il giovane italiano Meret, l’esperto greco Karnezis e il duttile colombiano Ospina, senza riferirlo ai giornalisti e senza alcuna spiegazione tecnica.

E per l’anno prossimo si potrebbe verificare una situazione simile.

IL POSSIBILE RISCATTO DI OSPINA

In base a Il Corriere dello Sport infatti, Carletto Ancelotti ha richiesto alla dirigenza del Napoli di confermare David Ospina. Il numero uno colombiano, arrivato in prestito dall’Arsenal la scorsa estate per coprire fino a dicembre l’infortunato Meret, aveva firmato un contratto in cui era inserita una clausola che avrebbe portato al riscatto automatico dai londinesi alla 25esima presenza da almeno 45 minuti.

Ospina si è fermato a 23 presenze e dal 10 maggio, proprio a due passi dal raggiungimento del traguardo, è tornato in Colombia per delicate questioni familiari; perciò il suo futuro è tutto da decidere. Ancelotti ha già dato il placet per la riconferma dell’estremo difensore colombiano, ma ora tocca alla società napoletana intavolare la trattativa coi Gunners per l’eventuale riscatto.

E nel caso in cui Ospina dovesse rientrare a Castel Volturno per la stagione 2019-2020, i fantallenatori molto probabilmente continueranno a fare attenzione al possibile turnover fra i portieri partenopei.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy