Mario Gomez si accasa al Besiktas, i dovuti ringraziamenti ad un campione mai esploso

Dopo 2 anni sfortunati in viola, Gomez si trasferisce in Turchia

di Lorenzo Casciscia

Il calvario è ufficialmente finito. Mario Gomez lascia l’Italia per trasferirsi al Besiktas con un contratto di prestito con diritto di riscatto e il popolo dei fantacalcisti lo ringrazia.

Alcuni lo hanno già abbondantemente “ringraziato” dopo averlo pagato a peso d’oro nel suo primo anno di permanenza in Serie A. Altri hanno preferito scommettere sulla sua riscossa e l’hanno acquistato (sicuramente non a prezzo di saldo) il suo secondo anno; inutile a dirsi, anche quest’ultimi hanno finito per “ringraziarlo” parecchio. Oggi, nel giorno della sua partenza, lo “ringraziamo” anche noi. Lo ringraziamo (questa volta senza virgolette) a nome di tutti quelli che lo avrebbero acquistato anche questa stagione convinti che si, “quest’anno il capocannoniere del campionato sarebbe stato lui”. Ti vogliamo lasciare così, mentre ti immaginiamo guardare dall’alto verso il basso i vari Huguain, Bacca e Icardi, in cima ad una classifica cannonieri che (forse) non vincerai mai. Grazie Mario, grazie campione.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy