Inter – Dzeko: una “rinuncia” dei nerazzurri può facilitare l’affare

Inter – Dzeko: una “rinuncia” dei nerazzurri può facilitare l’affare

Proseguono i contatti tra Inter e Roma per quanto riguarda Edin Dzeko: i giallorossi chiedono più soldi ma i nerazzurri hanno in mente un’alternativa.

di Patrizia Monaco
Inter - Dzeko: una

Dopo aver mostrato numerose cose positive nella prima amichevole stagione contro il Lugano (gol di Brozovic e del neo arrivato Sensi), l’Inter di Antonio Conte guarda avanti verso la prossima stagione. I malumori legati al caso Icardi non riescono a smorzare l’entusiasmo che si respira nell’ambiente nerazzurro per quella che dovrà essere la stagione del salto di qualità definitiva, una prova del nove che l’Inter non può assolutamente sbagliare. Per farlo, il ct ha però bisogno di un leader in attacco e ormai da giorni sono due i nomi in ballo per ricoprire tale ruolo: Lukaku e Dzeko.

DZEKO, è ZANIOLO LA CARTA PER SBLOCCARE LA TRATTATIVA

Come prosegue la trattativa per tentare di convincere il Manchester United a far partire il suo gigante offensivo, così continuano i contatti tra Inter e Roma per far sì che Edin Dzeko diventi un nuovo calciatore nerazzurro. Le squadre sembrano molto vicine all’accordo ma c’è ancora qualche dettaglio sul quale mettersi d’accordo: per convincere i giallorossi a cedere il proprio attaccante, l’Inter potrebbe scegliere di rinunciare ad una clausola legata a Nicolò Zaniolo, giovane talento che la scorsa estate il club milanese ha lasciato partire in direzione Roma, assicurandosi il 15% sulla sua futura rivendita. L’offerta economica dei nerazzurri è stabile intorno ai 12 milioni di euro, mentre i giallorossi ne chiedono venti. Ecco perché venirsi incontro sul fronte Zaniolo potrebbe rappresentare la strada migliore per far sì che il club capitolino ufficializzi definitivamente lo scambio.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy