Hellas, fatta per Rrahamani. Difficoltà per Sprocati

Hellas, fatta per Rrahamani. Difficoltà per Sprocati

A Verona sbarca il centrale difensivo kosovaro. La trattativa per Sprocati invece sta incontrando difficoltà.

di Carlo Cecino, @CarloCecino

Secondo l’Arena di Verona, il rinforzo difensivo per l’Hellas arriva direttamente dalla Croazia. Amir Rrahmani lascia la Dinamo Zagabria e si trasferisce a Verona. Per lui contratto di quattro anni. Kosovaro 25enne con cittadinanza albanese, Rrahamani era finito anche nel mirino di Celtic e Standard Liegi.

FORZA FISICA E MINACCIA AEREA

Alto 194 cm, Rrahamani è uno di quei difensori che quando va a saltare in attacco fa paura per la sua stazza. Corteggiato a lungo dal Direttore Sportivo veronese Tony d’Amico, Juric avrà quindi una nuova colonna su cui impostare le sue tattiche difensive, e un giocatore di grande temperamento. Rrahamani è centrale di esperienza internazionale, poiché dopo essere cresciuto con la squadra kosovara del Drenica e passato agli albanesi del Partizani Tirana, ha detto sì al Rnk Spalato prima, e alla Dinamo Zagabria poi. E attraversata una stagione di transizione in maglia Lokomotiv Zagabria, Rrahamani nelle ultime due stagioni ha giocato con la Dinamo Zagabria, vincendo due campionati croati e una coppa di Croazia, oltre ad aver disputato sette presenze in Europa League nell’annata appena conclusa. Dopo di che il 25enne, dal 2018, indossa la maglia nazionale del Kosovo, di cui è anche capitano.

DIFFICOLTÀ PER SPROCATI

E se sembrava quasi fatta per l’arrivo di Mattia Sprocati dal Parma, nelle ultime ore la società scaligera e quella ducale starebbero incontrando alcuni intoppi nella trattativa. Secondo Tuttohellasverona, se fino a ieri la formula del prestito con diritto di riscatto obbligato a salvezza raggiunta da parte dei veronesi, sembrava convincere il Parma, oggi pare vi sia stata una brusca frenata sulla modalità dell’operazione.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy