Carnevali: «Boateng non ritornerà, il Barcellona lo riscatterà. Su Caputo e Traorè…»

Carnevali: «Boateng non ritornerà, il Barcellona lo riscatterà. Su Caputo e Traorè…»

L’ad del Sassuolo, Giovanni Carnevali, fa il punto sul mercato del Sassuolo. Sulla Gazzetta dello Sport, il dirigente neroverde parla del futuro di Boateng, ma anche di Caputo, Traorè e Babacar.

di Mario Ruggiero, @MarioRuggi

Alla Gazzetta dello Sport, l’amministratore delegato del Sassuolo, Giovanni Carnevali, fa il punto sul mercato dei neroverdi. Tanti gli argomenti toccati dal dirigente dell’ambiziosa compagine emiliana. Tra le cessioni, come quella di Boateng ai possibili nuovi arrivi da parte di Caputo e Traorè fino alle conferme di Boga, Berardi e Bourabia.

Sul ritorno al Mapei di Kevin-Prince Boateng: «Non credo, difficile. Penso che il Barcellona lo riscatterà e forse lo girerà ad un’altra squadra spagnola: probabilmente resterà in Liga».

Caputo ad un passo, Traorè – via Juventus – quasi: «Caputo è adatto al nostro sistema di gioco, su Traoré siamo molto fiduciosi ma se succedesse lo vorremmo non in prestito secco ma con un diritto o un obbligo di riscatto perché noi lavoriamo così: progettiamo per crescere».

Su Boga e Berardi: «Boga resta con noi, a Berardi abbiamo detto più volte che vorremmo che fosse la nostra bandiera. Lui ha dato dimostrazione di attaccamento per aver rinunciato ad altri club in passato: penso abbia il desiderio di essere simbolo neroverde ma nel caso in cui dovessero arrivare offerte certamente ci penseremmo ben bene prima di darlo via».

Sul futuro di Babacar che potrebbe essere rimpiazzato da uno tra Caprari, Inglese o Cutrone: «Baba ha richieste in Inghilterra e in Italia (Spal, ndr), potrebbe andare come restare».

Infine, una chiosa anche sulla sorpresa dello scorso anno: «Bourabia ha fatto un campionato sorprendente, Magnanelli è stato la solita certezza, Berardi ha dato dimostrazione di continuità e maturità, soprattutto nel giocare per gli altri».

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy