Calciomercato – Soriano-Sansone, doppio colpo Bologna. Stepinski, Kouamé, Defrel: valzer delle punte?

Il punto sulla giornata di calciomercato appena trascorsa

di Ciro Brancone, @_Cb_official_
Soriano Torino 2018

Il calciomercato deve ancora iniziare ma, a parte Paquetà al Milan e Muriel alla Fiorentina, poco o nulla è stato definito finora: tra i possibili protagonisti c’è il Bologna, che per provare a salvarsi sarà chiamato a rinforzare la squadra messa a disposizione di Inzaghi.

Stando a quanto riferito da Sky Sport, sono ormai arrivati in città Roberto Soriano e Nicola Sansone, centrocampista e attaccante che arrivano rispettivamente in prestito con diritto di riscatto dal Torino e dal Villarreal: nella giornata di domani i due si sottoporranno alle visite mediche di rito prima di apporre la firma sui loro contratti.

I felsinei starebbero anche monitorando altri profili per rinforzare la difesa: piace Angelo Ogbonna, attualmente in forza al West Ham, ma anche Andrea Rispoli, in Serie B col Palermo ma pronto a tornare in A, complici anche le difficoltà ad arrivare a Leonardo Spinazzola, per il quale la Juventus, a causa del recente infortunio di Cuadrado, ha manifestato l’intenzione di non cederlo.

Molto attiva sul mercato è anche la Spal, che dopo aver chiuso in porta per Emiliano Viviano (che tornerebbe in Italia dopo i sei mesi allo Sporting Lisbona) è alla ricerca di un valido attaccante da affiancare a Petagna e Antenucci: piace Stepinski del ChievoVerona, i ferraresi vorrebbero inserire nella trattativa l’ex Alberto Paloschi ma i clivensi sono chiamati a valutare per bene tutte le possibili uscite, in ottica salvezza, compresa quella (possibile) di Valter Birsa, richiesto dal Cagliari di Maran.

Secondo quanto riferito dalla Gazzetta dello Sport, anche il Genoa sarebbe in procinto di scatenarsi sul mercato: sarebbero pronti a tornare in Italia il terzino sinistro Antonio Barreca, attualmente al Monaco, e l’ex Juventus Stefano Sturaro, attualmente allo Sporting Lisbona in prestito, mentre in uscita potrebbe esserci il brasiliano Sandro, che ha diverse richieste in Cina, per la cui sostituzione i liguri starebbero pensando a uno tra Bertolacci del Milan e Machin del Pescara, sul quale invece c’è anche il Torino.

L’altra genovese, la Sampdoria, starebbe invece vagliando tre profili, tutti attualmente tra le fila dell’Empoli: piacciono il terzino Di Lorenzo e i centrocampisti Bennacer e Trahoré, i toscani però avrebbero fatto muro, non avendo intenzione di liberarli a gennaio.

Davide Zappacosta potrebbe presto far ritorno in Italia, considerato il poco spazio concessogli al Chelsea: sulle sue tracce si è mossa la Lazio, che prima di affondare decisamente sull’esterno classe ’92 sarà chiamata a sfoltire un po’ la rosa, magari cedendo esuberi quali Basta e Caceres.

Il Napoli, invece, pare essersi deciso a fare sul serio per Kouamé del Genoa: secondo Radio Kiss Kiss Napoli la trattativa è a un passo dall’essere definita, la differenza è minima e il calciatore dovrebbe rimanere in Liguria fino a giugno, in prestito.

Il botto però potrebbe farlo il Torino, che monitora la situazione di Diego Perotti alla Roma e proverà a fare un tentativo per portarlo in Piemonte: il ds Petrachi, secondo quanto riportato da La Stampa, sarebbe pronto a regalare a Mazzarri un giocatore per fare il salto di qualità nella corsa verso l’Europa League, nonostante l’alto ingaggio (2 milioni di euro annui) percepito attualmente dall’argentino.

Potrebbe invece lasciare l’Italia Gregoire Defrel, attualmente alla Sampdoria: secondo quanto riferito da Sky Sport, il centravanti francese, in un’operazione che i blucerchiati condurrebbero in sinergia con la Roma, potrebbe presto approdare in Inghilterra, con West Ham e Fulham mostratesi interessate.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy