Calciomercato Napoli: Allan e Insigne possono andar via, ma ad una condizione

Il Presidente De Laurentiis ha fatto il punto sul mercato in entrata e in uscita.

di Fabiola Graziano, @grazianofaby
Insigne-napoli

Durante il calciomercato ogni occasione è buona per strappare dichiarazioni importanti agli addetti ai lavori, siano essi Presidenti di società, direttori sportivi, procuratori o calciatori. E in tal senso, Aurelio De Laurentiis non si è mai tirato indietro per chiarire alla stampa i propri interessi di mercato, così come accaduto questa mattina. A margine di un evento alla Camera dei Deputati infatti, il numero uno del Napoli ha parlato degli obiettivi James Rodriguez e Manolas e ha aperto anche alle cessioni di pezzi pregiati come Allan e Insigne, a patto che le offerte arrivino nel giro di breve tempo.

LE DICHIARAZIONI DI DE LAURENTIIS

Sull’ipotetico arrivo di Manolas: “Le grandi squadre nascono da una grande difesa e direi anche un grande centrocampo. Manolas e Koulibaly potrebbero essere una grande accoppiata, come ne abbiamo avute tante nel passato”.

Sull’interesse per James Rodriguez: “È una old news, nel senso che è già vecchia come notizia. Nessuno ha mai negato che non vada bene per noi Rodriguez, anzi esiste un particolare rispetto tra il giocatore e Ancelotti. Ma ci sono gli agenti, la famiglia del calciatore, c’è il Real Madrid: chi vivrà, vedrà. Abbiamo tante trattative e negoziazioni in ballo”.

Sulle cessioni:Bisogna trattare però anche il mercato in uscita, abbiamo 40 giocatori, dobbiamo sistemarne tanti. Se tra questi ci sono anche Allan e Insigne? Se l’offerta è in un contesto di mercato che mi consente di correre ai ripari in tempo, si possono anche prendere in considerazione. Ma se invece si tratta di chiudere negli ultimi dieci giorni di mercato, allora non si può fare”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy