Calciomercato, Juventus: Pjanic verso il Barcellona

Calciomercato, Juventus: Pjanic verso il Barcellona

Paratici tratta per uno scambio alla pari con Arthur, mentre i catalani offrono Rakitic, Vidal e Semedo

di Mauro Maccioni
Pjanic

Pjanic ha deciso che il suo tempo alla Juventus è finito e ha scelto il Barcellona. Anche i catalani sono favorevoli all’acquisto e, pertanto, hanno iniziato a trattare con i bianconeri. La trattativa è stata impostata sugli scambi, in linea con le difficoltà finanziarie post lockdown, ma è proprio nella scelta delle contropartite che risiede la vera difficoltà.

PJANIC E ARTHUR

Il giocatore prescelto dalla Juventus è Arthur, 23 enne brasiliano che ha conquistato anche la nazionale. Sarebbe il giocatore perfetto per due motivi: è adatto al gioco di Sarri e ha un valore simile alla valutazione di Pjanic, che per i bianconeri si aggira sui 60 milioni. Anche se Arthur non occupa la stessa posizione di Pjanic – il brasiliano è una mezzala -, la Juventus punta forte su Bentancur, che sarà il nuovo titolare. Il problema nello scambio Pjanic-Arthur è solo uno: Arthur ha comunicato di non voler lasciare il Barcellona. Porte sbarrate dunque, ma la Juventus proverà di tutto per convincerlo.

RAKITIC, VIDAL E SEMEDO

Il Barcellona allora si è mosso per cercare una soluzione e ha offerto come contropartite Rakitic e Vidal. Sono due giocatori graditi alla dirigenza bianconera, ma mente il primo ha già scelto di andare al Siviglia, il secondo ha ormai 32 anni e un contratto in scadenza nel 2021. La Juventus gradirebbe uno scambio secco, senza inserimento di contante, e l’unico che risponde a queste richieste è proprio Arthur. E’ stato proposto anche Semedo, che alla Juventus farebbe comodo specie con la partenza di qualche terzino, tra tutti De Sciglio. Resta comunque distanza tra le valutazioni fatte dalle due parti. Per questo motivo il Barcellona sta pensando di compensare la differenza con alcuni giovani, come Carlos Alena e Emerson, 22 e 21 anni, entrambi in prestito al Betis. Sul secondo, inoltre, c’è l’interesse dell’Inter: chissà che la Juventus non beffi i rivali.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy