Calciomercato, Inter: Icardi al PSG ma senza contropartite

Calciomercato, Inter: Icardi al PSG ma senza contropartite

L’Inter e il PSG trattano per raggiungere un accordo: offerti Draxler e Paredes come contropartite

di Mauro Maccioni

L’asse Milano-Parigi è sempre caldo e non si sta parlando di moda. Si parla di Inter e PSG e, in particolare, di Mauro Icardi. I nerazzurri vogliono liberarsi del bomber e, allo stesso tempo, i parigini sembrano intenzionati a riscattarlo. L’unico problema è il prezzo: servono 70 milioni. Per questo si sta cercando di inserire delle contropartite, ma nessuna delle due proposte, Draxler e Paredes, convincono.

CONTROPARTITE NON GRADITE

Ribadiamo il concetto espresso inizialmente: tutte le parti vogliono concludere l’affare. Muoversi in quest’ottica, benché non sia risolutivo, è comunque una gran cosa. Il PSG, vista la contrazione del mercato, vorrebbe evitare di pagare per intero la clausola rescissoria. Per questo ha offerto Draxler e Paredes. Il primo non convince l’Inter, né per utilità nel 3-5-2 di Conte, né per affidabilità. Il secondo è già più gradito e Conte lo aveva già cercato ai tempi del Chelsea. Su di lui ci sono due dubbi: lo stipendio esoso – 4,5 milioni a stagione – e la valutazione di 30 milioni. Proprio per questo l’Inter è riluttante ed è molto più probabile che l’accordo vada in porto con i soli “cash”. Resta comunque un’incognita, ovvero Cavani. Nelle ultime settimane è filtrato un cauto ottimismo sul suo rinnovo: se ciò avverrà, Icardi tornerà, con ogni probabilità, a Milano.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy