Calciomercato Inter, Eriksen non è incedibile

Calciomercato Inter, Eriksen non è incedibile

Il danese non ha mai convinto Conte e, di fronte a offerte importanti, i nerazzurri sono pronti a lasciarlo andare

di Mauro Maccioni

Che Eriksen sia un patrimonio dell’Inter è innegabile, così come lo è il fatto che sia uno dei migliori centrocampisti in Europa. Ma se le prime due affermazioni sono condivisibili, lo è anche la terza, più simile a una verità assoluta: il calcio non lo fanno solo i nomi. E Conte, che vuole molto più che la semplice qualità, lo ha fatto capire benissimo.

FEELING MAI SCATTATO

Il feeling tra Conte ed Eriksen non è mai scattato e il tecnico, a più riprese, gli ha preferito il resto dei centrocampisti a disposizione, relegando il danese in panchina. Di fronte a chi sosteneva che Conte fosse un folle, alcuni si impuntavano dicendo che fosse solo per far abituare Eriksen al calcio italiano. Ma, dopo diversi mesi e sentendo le voci di mercato, è chiaro che Conte, ad Eriksen, lo veda pochissimo. Il tecnico preferisce giocatori grintosi, più “totali” e che si facciano in quattro per sopperire i propri limiti, cosa che il trequartista danese non ha bisogno di fare. Inoltre Eriksen, da buon trequartista vecchio stile, difficilmente collima con la tattica “Contiana”. Un matrimonio che sembrava destinato a fallire e che, probabilmente, si concluderà con un divorzio decisamente doloroso.

RITORNO IN PREMIER?

Il punto della situazione è il seguente: se vendere Eriksen è da pazzi, tenerlo in panchina è ancora peggio. E il giocatore, uno dei migliori nel suo ruolo, probabilmente non accetterà nuovamente questo trattamento. Per questo si parla di un ritorno in Premier League, dopo che la decisione di cambiare aria non ha giovato come si credeva. L’Inter ha messo in stand-by Tonali e tratta con forza per Vidal, elementi che chiudono, o quasi, le porte ad Eriksen. Il danese è costato, commissioni comprese, 27,5 milioni, indi per cui un’offerta di 50 milioni soddisferebbe pienamente le casse di Zhang. In attesa di scoprire il futuro centrocampo nerazzurro, Eriksen cerca di capire se ci sia ancora spazio per lui. E, ovviamente, si prepara al peggio.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy