Cagliari, a tutto Bradaric: ”Pirlo e Modric i miei riferimenti. Posso fare anche il difensore ”

Intervista ricca di spunti da parte del regista croato, classificatosi secondo con la sua selezione al recente Mondiale di Russia

di Claudio Cutuli, @cutuli4

Continua a gonfie vele l’esperienza italiana di Filip Bradaric: il nazionale croato, acquistato in estate dal Rijeka, ha già scalzato un profilo esperto e di sicuro affidamento come quello di Cigarini, meritandosi i complimenti di tutto l’ambiente sardo. Fin qui, l’unico difetto (se così si può definire) del centrocampista è quello di non aver ancora imparato l’italiano, handicap che comunque non ha inficiato le ottime prestazioni nel corso delle partite ufficiali.

CAGLIARI, LE PAROLE DI BRADARIC

In una lunga intervista rilasciata alla ”Gazzetta Dello Sport”, il regista in forza al Cagliari si è soffermato sui miti in campo a cui si ispira: ‘Modric ha meritato il pallone d’oro, è il più forte calciatore al mondo e di lui mi piace la calma. Non s’innervosisce mai ed è consapevole della sua bravura. Un altro regista che apprezzo è Pirlo, un punto di riferimento: lui è unico e mi piacerebbe conoscerlo dal vivo”.

L’esperienza in Serie A già da tempo, però, aleggiava nei pensieri di Bradaric, convinto anche da un altro connazionale giunto anch’egli nella sessione estiva a Cagliari: ”La spinta di Srna è stata decisiva in tal senso. Venire era il mio sogno perchè è uno dei tornei migliori a livello tattico e dove bisogna prepararsi minuziosamente. Il Cagliari mi ha cercato e la società prima e l’allenatore dopo mi hanno convinto ad accettare il progetto”.

Chiosa finale, immancabile, sulla convivenza con Cigarini nel cuore della mediana, dove il metodista ha affermato: ”La carriera parla per lui, io mi trovo bene umanamente e la nostra è una sana competizione. Ne ho giocate nove da titolare, ma mi manca ancora un passettino in fase di costruzione. Se Maran mi vede anche come difensore? A volte me lo ha chiesto, mi piace ma è un ruolo che conserverò per la fine della mia carriera”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy