Bologna, De Leo e Tanjga: “Skov Olsen più in forma. Giocherà il più adatto tra Denswil e Mbaye”

Bologna, De Leo e Tanjga: “Skov Olsen più in forma. Giocherà il più adatto tra Denswil e Mbaye”

Le parole dello staff tecnico del Bologna per presentare Bologna-Milan.

di Carlo Cecino, @CarloCecino

In campionato viene dall’entusiasmante conquista di Napoli, ma in settimana in Coppa Italia il Bologna ha perso male (4-0) alla Dacia Arena contro l’Udinese. E domani sera i rossoblù sono attesi da un’altra sfida di spessore, ospitando al Dall’Ara il Milan. Ecco le parole dei vice di Mihajlovic, Tanjga e De Leo, intervenuti in conferenza stampa.

LE PAROLE DI TANJGA E DE LEO

Sulla formazione sperimentale vista nella debacle di Udine: “Credo sia stata negativa la prestazione in sé, non tanto il modulo con cui è stata pensata la squadra. Purtroppo gli infortuni stanno limitando le nostre scelte. A Udine abbiamo adattato il modulo agli interpreti. Un peccato non sia funzionato”.

Su chi giocherà tra Skov Olsen e Orsolini: “Considerando che oggi c’è l’ultimo allenamento abbiamo ancora qualche perplessità. Decideremo dopo la rifinitura. Non cambierà nulla a prescindere dall’interprete. In questo momento penso però che la forma di Skov Olsen sia migliore di quella di Orsolini”.

Sul Milan: “La qualità dei rossoneri è indiscutibile. La loro ultima vittoria è stata però fortunosa. La nostra autostima è molto cresciuta dopo la vittoria con il Napoli. Entreremo in campo con tanta grinta e voglia di far bene. Il Milan non è una squadra che non possiamo battere. Sarà una partita aperta, non abbiamo paura dell’avversario. Faremo il nostro gioco”.

Sul terzino sinistro ed il ballottaggio Denswil-Mbaye: “Chiaramente è una possibilità. Sono giocatori con caratteristiche differenti. Sceglieremo il più adatto per la sfida di domani”.

Su Dzemaili:Blerim ha cominciato ad allenarsi ieri e spero che possa essere presente. In questo momento non saprei dire di più”.

Su Destro:Il suo rientro è ancora lungo, cerchiamo sempre di dargli la possibilità di riprendere al meglio il suo percorso. Il vero Destro ci aiuterebbe tanto in questo momento e per questo stiamo pianificando il suo rientro. Ibrahimovic? Bisogna valutare sia il giocatore che l’aspetto mediatico. A me interessa il primo aspetto”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy