Atalanta, Ilicic “migliora”: potrebbe essere il primo acquisto della Dea 2020-2021

Atalanta, Ilicic “migliora”: potrebbe essere il primo acquisto della Dea 2020-2021

Lo sloveno ritorna in Italia: a novembre il possibile ritorno in campo.

di Alessio Giaccari

Il primo rinforzo Dea 2020/2021 potrebbe essere proprio Josip Ilicic. Il talentuoso centrocampista nerazzurro era tornato a casa, in Slovenia, per ritrovare sé stesso. Ora il rientro in Italia. L’ex Palermo e Fiorentina potrebbe rappresentare il primo rinforzo estivo dell’Atalanta.

Un calciatore magico, unico, dal talento puro che ha aiutato i bergamaschi ad arrivare così in alto nella passata stagione. La sua assenza ha sicuramente lasciato del rammarico: con lo sloveno il quarto di finale di Champions avrebbe, magari, avuto un risvolto differente. Però, è il tempo di voltare pagina: adesso Ilicic sembra star meglio ed è questo quello che conta. Nessun infortunio legato al calcio, qualcosa che va al di sopra di tutto. Un male tenebroso che ti prende all’improvviso e che a volte non lascia scampo.

Chi lo conosce afferma che le sue paure sono innate e che d’un tratto prendono il sopravvento sulla razionalità e sulla sua persona, schiacciandola e non dando scampo. Il ritorno a casa, il periodo passato con i propri cari, le cure effettuate, potrebbero aver rigenerato Josip al quale Gasperini ha provato a dare una mano per riprendersi fino alla vana convocazione contro il Sassuolo, sperando in un’improvvisa reazione, perché nel post lockdown era chiaro che qualcosa si fosse inceppato.

Il trequartista sloveno aveva ipotizzato di noleggiare un volo privato per salutare i compagni se fossero giunti in semifinale di Champions, quel sogno, purtroppo, è stato infranto da quei due maledetti minuti in cui la corazzata PSG ha ribaltato un risultato che sembrava solido fino a quel momento. Un po’ come è accaduto a Ilicic, fino al lockdown un calciatore imprescindibile che trascinava i nerazzurri, poi un uomo fragile che ha dovuto intraprendere un nuovo percorso per riprendere la propria vita in mano.

Sarà possibile vederlo dunque? Quasi certamente si. Tornerà presto, quando? Non si può sapere con certezza, però è chiaro che quando tornerà sul prato verde che lo ha reso grande, dovrà effettuare un periodo di preparazione importante per riprendere la forma. Presumibilmente verso fine settembre, se tutto andrà al punto giusto, inizierà ad allenarsi per poi arrivare in condizioni di giocare a novembre.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy