serie a

Atalanta-Crotone, le Fantapills: ancora Conti, Stoian impalpabile

Le Fantapills della sfida tra Atalanta e Crotone della 25a giornata di Serie A.

Redazione

"L'Atalanta non si ferma più. Contro il Crotone gli uomini di Gasperini hanno ottenuto la nona vittoria su 12 partite interne, proseguendo la loro straordinaria cavalcata verso l'Europa. Modo migliore non c'era per prepararsi al trittico di sfide decisive (Napoli-Fiorentina-Inter) che l'attende.

Di sicuro non è stata la vittoria più schiacciante della stagione, ma il Crotone non ha mai dato l'impressione di poter fare male. La squadra di Nicola ha disputato un buon primo tempo, giocando compatta e impedendo agli avversari di creare occasioni da gol, stessa sorte già capitata a Juventus e Roma. Nella ripresa, però, un atteggiamento più aggressivo dell'Atalanta, e il gol quasi immediato di Conti, hanno rotto gli equilibri del match, facendo emergere tutta la differenza di qualità tra le due formazioni.

Oltre al terzino gran merito va a Petagna, sceso in campo nella ripresa con tutt'altro piglio. L'ex Ascoli è riuscito a fare breccia nel muro dei pitagorici, tra cui va comunque segnalata la buona prova di Barberis e, in parte, di Claiton.

"- CONTI: sugella il buon momento con la seconda rete consecutiva, quarta stagionale, e prima realizzata in casa. Ma oltre al gol ha disputato una prova di grande qualità. Il ragazzo è cresciuto tantissimo, e non solo in fase realizzativa. La sua prova difensiva è stata perfetta: se Stoian non è pervenuto è merito suo.

"- PETAGNA: dopo un primo tempo anonimo, in cui ha sofferto la pressione fisica di Claiton e soci, è rientrato in campo con la foga agonistica a cui ci aveva abituati. Ha fatto subito breccia nel muro dei calabresi servendo l'assist decisivo a Conti, e non ha più smesso di perforarli. Quando attacca di potenza palla al piede è quasi impossibile fermarlo, con un po' più di cattiveria sotto porta sarebbe già in doppia cifra.

"- FREULER: forse la sua peggiore prova stagionale. Ha sbagliato tanti passaggi, anche semplici, e si è fatto sovrastare dagli avversari nei contrasti a centrocampo. In più è stato uno dei pochi a non cambiare marcia nel secondo tempo. Deve stare attento perchè la concorrenza (Cristante) scalpita.

"- BARBERIS: uno dei migliori, se non il migliore, in campo per i calabresi. Ha tenuto testa a Kessiè per tutto il primo tempo, e a Freuler per 90 minuti. Non si è mai risparmiato, dando una mano ai centrali per contrastare il tridente avversario, Gomez in primis. Qualche errore in fase di impostazione, ma si è fatto notare anche per la punizione che per poco beffava Berisha, l'occasione più nitida avuta dal Crotone.

"-  CLAITON: la sua gara personale con Petagna è finita in parità. Suo il primo tempo, dell'attaccante orobico il secondo. Nonostante la mancata chiusura in occasione del vantaggio dell'Atalanta, ha retto la baracca anche dopo il gol. La sua sostituzione è stata un sacrificio di Nicola per tentare l'assalto finale, non la meritava.

"- STOIAN: si è sacrificato in ripiegamento per gran parte del tempo, ma da lui ci si aspettava almeno qualche guizzo in fase di possesso. Invece quando il Crotone attaccava, o almeno ci provava, lui era sempre nascosto, invisibile. Decisamente una prova sottotono la sua.

tutte le notizie di