Andrea Pinamonti, astro nascente del calcio italiano

Andrea Pinamonti, astro nascente del calcio italiano

L’attaccante di proprietà dell’Inter sta stupendo tutti nel mondiale Under 20 in corso in Polonia

di Stefano Martelli, @Ste1983NO
Andrea Pinamonti Frosinone 2018

Quattro gol in cinque partite al Mondiale Under 20 e cinque reti segnate nell’ultimo campionato in Serie A con la maglia del Frosinone sono il bottino di marcature segnate da Andrea Pinamonti, che si sta mettendo in mostra con la maglia della Nazionale Italiana nel Mondiale Under 20 che si sta svolgendo in Polonia dove gli azzurri sono arrivati in semifinale grazie anche e soprattutto alla doppietta dell’attaccante di proprietà dell’Inter, a segno nel match vinto per 4 – 2 contro il Mali.

 ANDREA PINAMONTI, IL GIOCATORE E LA CARRIERA

Nato a Cles, comune in provincia di Trento, il 19 maggio 1999, Andrea Pinamonti ha iniziato la sua carriera nelle giovanili del Bassa Anaunia, prima di approdare nelle giovanili del Chievo nel 2007. Nel 2013 è arrivato per lui il trasferimento all’Inter, squadra che detiene tutt’ora il suo cartellino con l’approdo in prima squadra nel 2016. Centravanti forte fisicamente, abile sia nel gioco a terra che aereo, ha più volte dichiarato di ispirarsi a Zlatan Ibrahimovic e Mauro Icardi, non certo due giocatori con poco talento. Poche presenze, però, con la maglia nerazzurra, dal 2016 al 2018 con sole tre apparizioni sul terreno di gioco e zero gol segnati. La svolta per lui arriva nella stagione 2018/19, quella appena trascorsa, con il trasferimento in prestito al Frosinone, squadra neo retrocessa in Serie B, dove trova continuità di gioco con 27 presenze totali e segna 5 gol, spesso decisivi per portare punti alla squadra nonostante il finale culminato con la retrocessione, oltre a 3 assist decisivi per i suoi compagni.

La vena realizzativa del giocatore si nota soprattutto nel Mondiale Under 20 con la maglia della Nazionale Italiana di categoria, della quale è anche capitano, in cui segna 4 gol in 5 partite. Pinamonti arrivato all’Under 20, dopo tutta la trafila delle nazionali giovanili italiane, ad incominciare dall’Under 15, con un totale di 65 presenze con 25 gol segnati, non male per un giocatore appena ventenne.

ANDREA PINAMONTI, IL FUTURO AL FANTACALCIO

Pinamonti è di proprietà dell’Inter, ma se nella stagione 2019/20 dovesse rimanere in nerazzurro sotto la guida del nuovo tecnico Antonio Conte, gli spazi per lui potrebbero essere ridotti e questo potrebbe influire negativamente sul suo apporto fantacalcistico. In caso, invece, di prestito ad una squadra di Serie A, come successo in questa stagione con la maglia del Frosinone, il giocatore potrebbe essere un importante investimento al fantacalcio, visto che potrebbe portare diverse gioie grazie alla facilità con cui trova la rete e potrebbe essere un buon attaccante preso a basso costo. Difficile vederlo in prestito ad una squadra di Serie B, anche se le vie del mercato sono infinite.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy