Roma, Steven Nzonzi: il centrocampista moderno per Di Francesco

Roma, Steven Nzonzi: il centrocampista moderno per Di Francesco

Fisico imponente, tecnica e classe: scopriamo le caratteristiche del nuovo acquisto targato Roma

di Valerio Blasi Xella

Ci siamo. Dopo una trattativa lenta ed estenuante ora è ufficiale. Steven Nzonzi è un nuovo giocatore della Roma. Il Ds Monchi, suo scopritore e mentore al Siviglia, regala a Di Francesco un rinforzo importante per il centrocampo giallorosso. I costi della trattativa sono di 26.65 milioni di euro più 4 di bonus: una cifra più bassa della clausola rescissoria che gravava sul cartellino del giocatore.

CARRIERA E CARATTERISTICHE TECNICHE

Steven Nzonzi, classe ’88, nasce calcisticamente in Francia, nelle giovanili del Paris Saint-Germain. In seguito viene girato all’Amiens, squadra della serie B francese dove impressiona tanto che, nonostante la retrocessione del club in serie C, verrà acquistato dal Blackburn che lo porta in Premier League. Dopo tre stagioni di alti e bassi, continua la sua gavetta nel campionato inglese con lo Stoke City con cui giocherà altre tre stagioni. La sua carriera non sembra sul punto di decollare. Steven è considerato un talento incapace di esprimere tutte le proprie potenzialità. Nella stagione 2015/2016 però arriva la svolta. Monchi, allora direttore sportivo del Siviglia, decide di dargli fiducia e lo porta con sé in Spagna. Qui dopo un normale periodo di adattamento, esplode definitivamente. Diventa titolare indiscusso del centrocampo Rojiblancos con cui a fine stagione vincerà l’Europa League. 

Nzonzi è un centrocampista moderno, dal fisico imponente. Attenzione però, la sua stazza potrebbe far pensare che sia un giocatore lento e poco mobile. Tutt’altro. Come disse una volta in una intervista il ds Monchi, “il suo fisico inganna spesso: tiene mucho futbol“. Ossia ha molto calcio. Nzonzi infatti nella sua carriera ha saputo ricoprire tutti i ruoli in mezzo al campo, abbinando il fioretto del giocatore tecnico alla zampata del mastino di centrocampo. In Premier League ha giocato spesso come trequartista o mezzala d’assalto, mentre in Spagna ha affinato le sue qualità difensive, giocando stabilmente come mediano in un 4-2-3-1.

NZONZI AL FANTACALCIO 

Nel 4-3-3 della Roma, Steven Nzonzi ricoprirà principalmente il ruolo di mediano davanti alla difesa. A nostro parere viene per fare il titolare, nonostante in quella posizione ci siano già capitan De Rossi e Gonalons. Di Francesco come è noto ama ruotare i giocatori, quindi anche i mediani saranno oggetto di turnover. Ma il francese ex Siviglia è un giocatore di assoluto livello, un valore aggiunto per la squadra e si candida ad essere il titolare da qui alla fine della stagione.

Passiamo alla sua appetibilità al fantacalcio e qui non ci sono buone notizie. Infatti Nzonzi non è proprio quello che si definisce un giocatore incline al bonus, nonostante possieda un’ottima tecnica e un buon tiro da fuori. In carriera ne ha sempre portati pochi, anche per via delle sue caratteristiche tecniche, che lo portano ad eccellere più nei compiti di interdizione e di costruzione della manovra che in quelli offensivi. Al Siviglia in 90 partite ha racimolato 6 gol e 7 assist; in Premier League, con le maglie del Blackburn e dello Stoke City in 195 partite ha raccolto 11 gol e 8 assist.  Insomma anche nella Roma la musica sarà la stessa: pochi o punti bonus. Perciò al Fantacalcio va considerato come il classico mediano di centrocampo da evitare. Potrebbe essere un buon “regolarista”, ossia un giocatore dalla buona media voto. Ma di più non possiamo chiedergli.

Dal punto di vista tattico esiste un’altra possibilità, anche se ad oggi assai remota. Di Francesco, proprio per la sua duttilità, potrebbe decidere di schierarlo come mezzala nel 4-3-3. Nzonzi ha già giocato in questo ruolo, lo sa fare. In questa posizione la sua appetibilità potrebbe leggermente migliorare, ma non consigliamo di svenarvi durante l’asta del fantacalcio. Ad oggi è solo una suggestione.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy