Milan, senti Gattuso: “Higuain, Castillejo e Laxalt, li sfrutterò così. Caldara non gioca perché…”

Milan, senti Gattuso: “Higuain, Castillejo e Laxalt, li sfrutterò così. Caldara non gioca perché…”

Interessanti dichiarazioni in ambito fantacalcistico da parte di Gennaro Gattuso, tecnico del Milan, al termine di Milan-Roma.

di Emanuele Strano
Gattuso Milan

Una vittoria al fotofinish e tanta soddisfazione, per Gennaro Gattuso. Il tecnico del Milan, dopo la vittoria sulla Roma, ha rilasciato importanti dichiarazioni in merito all’utilizzo di alcuni suoi giocatori:

CALDARA ANCORA IN PANCHINA, ECCO IL MOTIVO

“Fra due settimane giocheremo a Cagliari e poi comincia la tarantella di giocare ogni 3-4 giorni. Dobbiamo mettere i giocatori in condizione di farli esprimere al meglio e di non fargli fare figuracce. Non voglio rischiare di bruciarlo”.

BIGLIA, UOMO CHIAVE

“E’ un giocatore fondamentale a livello tattico. Fa filtro, dà compattezza e chiude tante linee di passaggio. Ci sta che qualche volta possa sbagliare qualche partita, ma ha caratteristiche che in questa squadra hanno in pochi”.

HIGUAIN, PARTICOLARI DETTAMI TATTICI

“Ha fatto una grandissima partita. Gli chiedo di rientrare per aprire spazi agli inserimenti dei compagni (come successo ieri nel gol di Cutrone, ndr). Dobbiamo essere più bravi a buttarci dentro quando lui ci apre gli spazi venendoci incontro”.

LAXALT E CASTILLEJO, ARMI A GARA IN CORSO

“Ho provato a cambiare la partita perchè volevo vincerla. Quando giocano insieme Castillejo e Laxalt possono spezzare la partita in 15-20 minuti. A Calabria chiedo di andare meno se c’è in campo Laxalt”.

CUTRONE DA VALORIZZARE

“Cutrone è un giocatore che, nonostante è troppo musone a volte, meriterebbe qualcosa in più. Ha veleno, come dico sempre”

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy