Casa Milan: tra Roma e closing, Bonaventura e Bacca ancora a parte.

Casa Milan: tra Roma e closing, Bonaventura e Bacca ancora a parte.

Report del mercoledì: tutte le ultime news dalla sede rossonera.

di Stefano Giustini, @Alobrasil74

Il Milan inizia a preparare a Milanello il big match del posticipo di Lunedi sera contro la Roma. Uno scontro diretto d’alta classifica, come non si vedeva da anni. Le squadre sono appaiate al secondo posto a meno quattro lunghezze dalla capolista Juventus. Arrivano entrambe dalle vittorie nell’ultima giornata: il Milan in casa contro il Crotone, la Roma contro la Lazio nel derby capitolino. Inutile dire che il favore del pronostico è tutto per i giallorossi: la qualità della rosa e il gioco spumeggiante di Spalletti sono superiori alla compagine rossonera di Montella. Se aggiungiamo le statistiche degli ultimi 10 anni dove il Milan ha vinto una sola volta, capiamo che una vittoria rossonera risulterebbe un’impresa. I precedenti dal 2006 a oggi, parlano di   una sola vittoria in casa dei giallorossi, cioè il 29 ottobre 2011 (2-3 doppietta di Ibrahimovic). Negli altri 10 precedenti, il bilancio è di  sei pareggi e quattro vittorie romaniste.

MILAN: REPORT ALLENAMENTO

06/12/16 – Allenamento pomeridiano per i ragazzi di Mister Montella che si sono ritrovati alle 14 al Centro Sportivo di Milanello per l’unica seduta di giornata sotto gli occhi dell’ex rossonero Dejan Savicevic. Dopo una prima parte dedicata al lavoro in palestra, i rossoneri sono scesi sul campo rialzato per una serie di esercitazioni con la palla: si è partiti da un possesso, passando per un torello e, in chiusura, una partitella con le mani con conclusione in porta di testa o coi piedi. Ha chiuso la giornata una partita a tutto campo. (fonte Ac Milan.com)

Nella stessa giornata l’emittente satellitare Sky Sports, attraverso il suo inviato, ha fatto sapere che Carlos Bacca ha  lasciato Milanello nonostante l’allenamento sia in programma alle 15. Nella mattinata il centravanti rossonero, ha svolto terapie e quindi le sue condizioni fisiche non sono ancora ottimali per potersi allenare con il resto della squadra.

07/12/16 – In questo giorno di Sant’Ambrogio i rossoneri di Vincenzo Montella hanno svolto un’unica sessione di allenamento al Centro Sportivo Milanello. La squadra è scesa in campo verso le 11 per un torello di riscaldamento sul campo rialzato. Il gruppo è stato poi diviso in due per lavorare sul possesso palla. L’allenamento è terminato con una partitella su campo ridotto con i portieri.
Da segnalare che Bacca, Bonaventura e Mati Fernandez hanno continuato a svolgere un lavoro personalizzato. (fonte Ac Milan.com)

MILAN: DISAMINA TATTICA IN VISTA DI ROMA

Il Milan arriva alla sfida contro la Roma un pò incerottato e con la pesante squalifica di Kucka. Il centrocampista Pasalicrossonero, tenuto a riposo per quasi tutta la gara contro il Crotone si è fatto ammonire nei minuti finali della partita. Scelte obbligate a centrocampo con Locatelli in cabina di regia e la conferma di Pasalic. Il nodo è il recupero di Giacomo Bonaventura. Se come sembra dovesse farcela, Montella tirerebbe un sospiro di sollievo, avendo a disposizione maggiori scelte. Al contrario, sarebbero da valutare due ipotesi: riproporre uno scialbo Josè Sosa o inserire Poli, più simile come caratteristiche a Kucka, spostando Pasalic sulla fascia opposta. A dire il vero ci sarebbe una terza soluzione, l’inserimento di Bertolacci. Il centrocampista rossonero, rientrato da un lungo infortunio, nella giornata di ieri è stato provato da Montella, ma è difficile che parta titolare.

In difesa pochi dubbi. Donnarumma in porta, a destra il capitano Abate, in mezzo la coppia Paletta-Romagnoli, mentre a sinistra ballottaggio De Sciglio-Antonelli. Panchina per G. Gomez e Zapata.

Davanti si va verso la conferma del tridente schierato in casa contro il Crotone. Suso-Lapdula-Niang. Bacca non ha ancora recuperato, la sua presenza per la sfida di Lunedi sera, ad oggi resta in dubbio. In panchina Honda e Luiz Adriano.

 MILAN: REPORT INFORTUNATI E SQUALIFICATI

Il Milan non avrà a Roma per per squalifica il centrocampista  Juray Kucka. Entra in diffida un altro rossonero: Manuel Locatelli. Riguardo agli infortunati, si farà di tutto per recuperare Bonaventura, ha ripreso a correre, c’è ottimismo di vederlo in campo Lunedi sera, e Mati Fernandez. Bacca lavora ancora a parte, la sua presenza continua ad essere in dubbio. Ma vediamo nel dettaglio i vari report:

BONAVENTURAlesione di primo grado al bicipite femorale della coscia sinistra (in dubbio 16^giornata)

BACCAsovraccarico ad un muscolo flessore della coscia destra (in dubbio 16^giornata)

M. FERNANDEZlesione di primo grado del muscolo adduttore della coscia destra (in dubbio 16^giornata)

CALABRIA: trauma distorsivo alla caviglia sinistra con danno legamentoso (in dubbio 19^giornata)

MONTOLIVOlesione del legamento crociato anteriore del ginocchio sinistro

MILAN: RINVIO DEL CLOSING AL 03 MARZO

Qui di seguito il comunicato ufficiale congiunto tra Fininvest e Sino-Europe Sports: “Fininvest e Sino-Europe Sports hanno raggiunto un accordo che proroga al 3 marzo 2017 il termine entro il quale realizzare il closing relativo alla compravendita della partecipazione detenuta dalla stessa Fininvest nell’AC Milan. L’accordo, approvato dal Consiglio di Amministrazione di Fininvest riunitosi successivamente, prevede che entro il 12 dicembre Sino-Europe Sports accrediti a Fininvest un’ulteriore caparra di 100 milioni di Euro, dopo i 100 milioni di Euro già versati alla firma del contratto di compravendita. L’intesa sulla proroga, che era stata richiesta da SES, ribadisce che le modalità di gestione delle attività dell’AC Milan fino alla data del closing continueranno a basarsi sul principio di condivisione delle scelte.”

MILAN: INTERVISTA A M’BAYE NIANG

Niang2M’Baye Niang, intervenuto a “Football Show” su bein sports, ha spiegato l’accaduto nell’occasione del rigore fallito contro il Crotone. Ha anche parlato sulla sua esperienza al Milan e sul futuro.

Sul rigore e l’episodio con Lapadula:Sul rigore c’è stata un po’ di confusione, ma io sono il primo sulla lista dei tiratori. Poi c’è Bacca, il terzo invece è chi si sente di calciare. Lapadula è in un periodo positivo, voleva tirare il rigore, ma io gli ho detto di lasciarmi tirare. Volevo segnare anch’io, non faccio gol da un mese. Ma è andata così…“. Sull’esperienza al Milan:In passato il prestito al Genoa mi ha fatto bene, sono andato lì e avevo meno pressione dopo un periodo difficile col Milan. Poi nella scorsa stagione ho ritrovato fiducia grazie a Mihajlovic, la sua stima mi ha fatto bene. Quest’anno questa fiducia la ritrovo anche con Montella che mi fa giocare dove mi piace. In attacco siamo tanti, possono giocare anche Bonaventura e Honda. Io avevo bisogno di un po’ di riposo, come Bacca e Suso prima di me”. Sulla cessione del club:Per ora non abbiamo visto nessuno dei cinesi. Pensiamo solo al campo e a rimanere concentrati. Non c’è niente di ufficiale, Berlusconi è il nostro presidente e Galliani viene quasi tutti i giorni a Milanello“. Sul futuro:Ho un contratto fino al 2019. Sono felice al Milan, tutto il club è con me e ho la fiducia dell’allenatore. Non avrei alcuna ragione per partire“.

FANTAPILLS

fantapills_03

Lapadula: Il centravanti rossonero, sta vivendo una favola. Da comprimario a suon di prestazioni e gol si sta conquistando la maglia da titolare, complice anche i problemi fisici di Bacca. In questo momento gli riesce tutto con una facilità e una naturalezza invidiabili, gli basta una palla per poter segnare. La Roma in difesa qualcosina concede. Schieratelo!

– Donnarumma: Se avete alternative valide, potete per una volta lasciarlo in panchina. La porta rossonera sarà bombardata di conclusioni. Il bel voto può essere dietro all’angolo, la porta inviolata appare improbabile.

– Paletta-Romagnoli: Ci sarà da soffrire per la collaudata coppia dei centrali rossoneri. Dzeko e compagni metteranno alla dura prova il duo milanista.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy