Focus on – Milan Skriniar, Inter: la scheda fantacalcio

Il primo acquisto dell’Inter di Spalletti è Skriniar dalla Sampdoria: scopriamo insieme quanto potrà dare in ottica Fantacalcio!

di Piergiuseppe Musolino, @PiergiuMusolino

Un Milan per l’Inter: non è uno scambio di nomi o società, ma è il nome di Skriniar, il classe ’95 ormai a tutti gli effetti ex centrale difensivo della Sampdoria. L’Inter ha definito il suo acquisto per circa 20 milioni + la cessione di Caprari, una cifra considerevole per un difensore con meno di una stagione da titolare in Serie A. Cosa si cela dietro questa spesa nerazzurra? Un futuro top di difesa al Fantacalcio? Possibile…


Titolarità: Buono

Salute: Ottimo

Bonus: Distinto

No Malus: Sufficiente

Lega a 8: 6° slot

Lega a 10: 5° – 6° slot


MILAN SKRINIAR: CARATTERISTICHE TECNICHE

Alto 1,87 metri, con un curriculum che lo vede marchiarsi principalmente di due stemmi: quello gialloverde dello Zilina dal 2011 al 2016 (con una parentesi di 7 partite all’ Fc Zlate), fino all’approdo a Genova a fine gennaio 2016 per circa 1 milione di euro. L’entourage della Sampdoria è sicuramente rimasto sorpreso dal suo score: 93 partite e 13 gol con la squadra slovacca in 5 anni. Molti di questi gol sono frutto di calci di rigore, ma non sono mancati i soliti gol da “centrale” con ottimi colpi di testa. Giampaolo lo parcheggia in Primavera al suo arrivo, per un miglior approccio col calcio italiano. L’ex Empoli apprezza sin da subito le doti del giovane Milan, ma lo manda in campo nel momento sbagliato: alla 38a di campionato di Serie A, alla seconda da titolare, si fa espellere. Carattere sì, ma forse troppa passione: Skriniar non è il classico difensore che “spazza” l’area. Non disdegna il secondo o terzo tocco in area, né lo smistamento rasoterra verso il centrocampo. La sua capacità di verticalizzare nello scacchiere blucerchiato l’ha spesso reso fondamentale per avviare il gioco in ripartenza, ma tante altre volte l’ha messo in difficoltà davanti al pressing avversario. Spettacolare in recupero e dalla grande prestanza fisica, ha molto da imparare nell’ 1 contro 1, di vitale importanza nel calcio moderno. Tanta corsa e potenza, ma troppa staticità e, ovviamente, poca esperienza: Spalletti sembra l’allenatore giusto per una ripassata ai fondamentali da “classico” difensore centrale.
Skriniar anticipa tutti.

MILAN SKRINIAR: CHE UTILITÀ AL FANTACALCIO?

Skriniar, anche se ancora a secco in Serie A, non disdegna il + 3 o l’assist che spesso e volentieri regala anche quel mezzo voto in più decisivo per il modificatore di difesa. Inoltre ha una “raccomandazione” non indifferente: da Cassano, che lo ha consigliato addirittura al Manchester City, mentre la Federcalcio slovacca lo ha premiato come “Miglior Under 21” del Paese. Sembra un ottimo prospetto per il fantacalcio Milan Skriniar: giovane, con una garanzia in porta alle sue spalle come Handanovic, e che accanto ad un difensore esperto come Miranda può solo migliorare. Difetti? Troppa foga. Il “-1” dell’espulsione è sempre dietro l’angolo. 25 cartellini gialli e 3 rossi in carriera (di cui 2 rimediati in Italia) non sono gravissimi, ma non ci permettono di puntarlo il giusto all’asta. Certo, se magari passasse inosservato, qualche credito su di lui si può tranquillamente investire.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy