El Kaddouri all’Empoli: cosa cambia al fantacalcio?

Finalmente è ufficiale il trasferimento di El Kaddouri all’ Empoli: tradirà le aspettative?

di Piergiuseppe Musolino, @PiergiuMusolino

Empoli e Napoli arrivano all’accordo: 1,5 milioni e un contratto fino al 2021. Riparte così l’avventura di El Kaddouri all’Empoli: il trequartista prenderà il posto appena lasciato vagante da Saponara negli schemi di Martusciello. E’ però un giocatore fuori forma, senza i 90 minuti nelle gambe: servirà al fantacalcio? Scopriamolo assieme.

Titolarità: Discreta

Salute: Ottima

Bonus: Buono

No Malus: Discreto

Lega a 8: 6° slot

Lega a 10: 5° slot

EL KADDOURI: CARATTERISTICHE TECNICHE

1.85 di tecnica: El Kaddouri è uno di quei giocatori che a 26 anni ancora può dire la sua. Nato calcisticamente a Torino, ha avuto l’opportunità Napoli per sbocciare, ma non è mai riuscito a prendere il posto della cresta più alta (Hamsik, ndr), impresa difficile per tutti. Allora la rinascita: Empoli. Ancora un posto da riempire, quello di Saponara. Impresa sicuramente più facile visto che Riccardo negli ultimi tempi a Empoli era un fantasma e al fantacalcio ha deluso un po’ tutti, ma non sarà semplicissimo. Martusciello non ama stravolgere le proprie squadre per un solo giocatore, specialmente a gennaio. Avrà la sicurezza del posto da titolare dietro le due punte, senza la pressione di una piazza importante come Torino e Napoli e senza la pressione di portare sempre a casa “bottino pieno” vista la situazione odierna dell’Empoli. Ma se non fosse stato per la Coppa d’Africa, Omar sarebbe arrivato da Maccarone e compagni con solo 40 minuti nelle gambe. Nel tabellino però, 239 partite e 29 gol. Grande duttilità per un giocatore prettamente utilizzato come trequartista, ma abile anche nelle fasce o centrale di centrocampo. Pochi malus per lui: 1 rosso, 31 gialli in carriera.

EL KADDOURI: CHE UTILITA’ AL FANTACALCIO?

E’ tutto nelle mani di Martusciello: starà a lui raccogliere il marocchino di origini belghe attuale scarto del napoli per farlo diventare perno dell’Empoli. Dietro Mchedlidze e Maccarone/Marilungo può trovare la sua posizione, pronto a servire le punte o al tiro da lontano. La sua seconda parte di stagione dipenderà dalla sua volontà di ritornare protagonista e dalla volontà della squadra toscana di creare occasioni e tirare in porta: non ci ha mai abituato a medie voto altissime, per cui lontano dal gol rischia di perdere molta appetibilità fantacalcistica. Una scommessa, per intenditori.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy