UFFICIALE. Juventus, ecco Chiesa: come giocherà con Pirlo e cosa cambia al Fantacalcio

L’esterno offensivo è finalmente un nuovo calciatore bianconero.

di Fabiola Graziano, @grazianofaby

Se n’era parlato e riparlato “in tutti i modi, in tutti i luoghi e in tutti i laghi”. Tutte le recenti sessioni di calciomercato li avevano visti protagonisti di un vicendevole corteggiamento che ogni volta culminava in un sonoro “Questo matrimonio s’ha da fare”. E poco conta se oggi il contratto che suggella lo sposalizio sia stato firmato sulla scrivania di un ufficio piuttosto che sull’altare di una basilica, perché d’altronde quest’ultima ce l’ha insita nel suo cognome d’arte.

Oggi Federico Chiesa si è finalmente congiunto alla sua Signora, la tanto ambita Juventus che lo ha portato alla sua corte in prestito biennale da 2 milioni di euro per la prima stagione, 8 milioni per la seconda e diritto di riscatto fissato a 40 milioni, che diventa a sua volta obbligo al verificarsi di una delle seguenti condizioni: piazzamento della squadra nelle prime quattro classificate in Serie A, raggiungimento del 60% di presenze oppure realizzazione di 10 gol e 10 assist in due stagioni.

I NUMERI DI CHIESA

Pertanto, dopo 4 stagioni con la maglia della Fiorentina, dove ha collezionato 25 goal e 13 assist in 137 presenze, Federico ha ora la possibilità di fare il salto di qualità tra le fila della Juve, che gli consentirà di mettersi in mostra su platee nazionali e internazionali, nonché di tirare fuori e forgiare quel carattere richiesto ai calciatori per essere riconosciuti come campioni.

Se riuscirà a sfruttare quest’occasione, rivelandosi fondamentale per le giocate e le vittorie bianconere, allora ‘Chiesa junior’ potrà guadagnarsi – tra le altre cose – anche la stima e l’affetto dei fantallenatori che sceglieranno di dargli ancora fiducia malgrado il trasferimento a Torino. Qui infatti, la sua titolarità indiscussa è minata dall’elevata concorrenza e lo status di primo rigorista è nelle mani di un certo Cristiano Ronaldo, ma ciò non toglie che per Andrea Pirlo il giovane esterno offensivo possa diventare una pedina appetibile e funzionale ai suoi schemi tattici.

CHIESA NEL 3-4-1-2

A tal proposito, per Chiesa la posizione in campo più sensata, quella in cui siamo abituati a vederlo scatenarsi, è sicuramente quella di esterno destro a tutta fascia. Nel 3-4-1-2 adottato fin qui dal tecnico juventino quindi, Federico andrebbe a giocarsi il posto con Cuadrado e non è difficile prevedere che, specie nel lungo periodo, partirà in vantaggio nel ballottaggio con il veterano colombiano. In caso di necessità inoltre, non è da escludere un impiego sull’out sinistro, dove però la corsia è più affollata, con Frabotta ed eventualmente Bernardeschi a contendergli il ruolo di vice-Alex Sandro che, al rientro dall’infortunio, sarà ovviamente il titolare indiscusso.

CHIESA NELLA VARIANTE DEL 3-4-3

La duttilità di Federico però, permetterebbe a mister Pirlo anche di avanzarlo nel tridente offensivo pesante. Qualora ce ne fosse bisogno infatti, il tecnico bianconero potrebbe ricorrere al 3-4-3, dove a un Cristiano Ronaldo titolare fisso sulla fascia sinistra e a uno tra Morata e Dybala come prima punta, il giovane Chiesa potrebbe ricoprire il ruolo di ala destra. Qui la concorrenza dello stesso Dybala e di un Kulusevski che si è già mostrato agguerrito per una maglia da titolare si farà sentire, ma l’elevato numero di partite nel calendario della Juve riuscirebbe ad alternare e a concedere spazio a tutti.

CHIESA AL FANTACALCIO

In un tale scenario, risulta alquanto prevedibile come l’appetibilità di Chiesa al Fantacalcio scenda leggermente, ragion per cui il prezzo in sede d’asta dovrebbe calare. Per questo, se lo avete già acquistato come 1° slot, tenetevelo stretto e rinunciate a scambiarlo, perché potreste incorrere in una minusvalenza che potrebbe solo danneggiarvi. Se invece dovete ancora fare l’asta, potete pensare di acquistarlo come 3° slot del vostro centrocampo in leghe a 8 partecipanti oppure come 2° slot in leghe a 10 partecipanti, fiduciosi che il suo talento possa conquistare il cuore di Pirlo e regalare un gran numero di assist per i suoi compagni.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy