Torino, chi schierare al fantacalcio nelle ultime 10 giornate?

Una panchina di troppo, un voto non eccelso o qualche bonus mancante potrebbero aver minato le certezze su qualche giocatore del Torino. Ecco le nostre osservazioni in merito.

di Francesco Spada, @MoradinGE

Nel Torino qualche scelta tecnica da parte di Mihajlovic ha posto qualche dubbio su titolarità e rendimento di alcuni giocatori. Queste perplessità però non sono giustificate, in quanto qualche avvicendamento può tranquillamente starci durante la stagione in alcune partite. Ecco cosa pensano i nostri esperti Torino sulla schierabilità dei giocatori del Torino per queste utlime 10 giornate di fantacalcio.

Belotti: Il Gallo continuerà a segnare, magari non farà più doppiette e triplette, ma lotterà fino alla fine per lo scettro di capocannoniere. Su 2 occasioni ne butta dentro una, pensate che in questo campionato si è creato da solo nel nulla 33 occasioni da rete. Quindi anche se i compagni non lo assistono, lui può tirare fuori dal cilindro con la sua potenza e il suo fisico la giocata.

Iago Falque: MV 6,14 , FM 7,32 (Gazzetta dello Sport) 10 gol, 3 assist. Di cosa dobbiamo parlare? Leggermente in calo nelle ultime 5 partite dove però ha segnato un gol e preso un 7 e due 6. Se lo avete in rosa è da schierare sempre, anche a costo di prendere un 5 in pagella. La sua titolarità non è a rischio!

Zappacosta: Davide è una macchina di sufficienze. L’unico schierabile della difesa del Torino visto che solo 4 volte durante la stagione è andato sotto la sufficienza, se si pensa ai gol subiti e alla difesa del Toro questo dato fa riflettere. Probabilmente anche “amato” dai pagellisti, è il titolare, la panchina contro la Lazio è stato semplice turn-over.

Benassi: Anche lui un po’ in calo, anche se le sue statistiche fanno ben sperare: MV 5,94, FM 6,52 (Gazzetta dello Sport), 5 gol e 2 assist. La sufficienza la porta quasi sempre a casa, nelle ultime 10 partite 1 gol, 1 assist. Per 7 volte è risultato sufficiente, a parte  alla 25a e alla 26a giornata con due 5 in pagella. Se giocate col centrocampo a 4 potete dedicargli uno slot quando gioca in casa con le medio-piccole (naturalmente valutando sempre le vostre alternative).

Ljajic: MV 6,08 FM 6,85 (Gazzetta dello Sport) 6 Gol e 5 assist. Il giocatore più discontinuo del campionato, amore e odio per Adem. Schierarlo preferibilmente in casa con le medio-piccole, in trasferta valutare le alternative, in panchina con le grandi. Questo fino a quando non si vedono segnali di risveglio anche a costo di perdere un bonus. Dalla 13a giornata 1 solo gol e 4 assist. Nelle ultime sette giornate ha dato segnali timidi con quattro 6,5, 1 gol e 3 assist. Non ha perso la titolarità, a volte partirà dalla panchina per poi entrare a gara in corso (forse è meglio) e altre volte partirà dal primo minuto, quello che conta è che garantirà sempre il voto.

Hart: Portiere da modificatore, 6,25 di media voto (Gazzetta dello Sport) da schierare preferibilmente in casa contro le medio-piccole, anche se il gol aubiti è costantemente dietro l’angolo. Avendo un buon incrocio quando l’altro portiere gioca in trasferta con squadre blasonate, potete metterlo. Purtroppo il suo lo fa, chi gli sta davanti no.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy