Torino, salvate il soldato Zaza

Torino, salvate il soldato Zaza

Non riesce a svegliarsi dal letargo l’attaccante numero 11 del Toro.

di Carlo Cecino, @CarloCecino
Zaza Torino 2018

Sbarcato nella città torinese sponda granata a fine agosto, Simone Zaza era stato accolto dalla società del presidente Cairo e dai suoi tifosi come un pezzo da novanta, da aggiungere al reparto offensivo del Torino, già impreziosito da Belotti e Iago Falque, due attaccanti di ottimo valore. Per Zaza quindi, il posto da titolare non era garantito, dato che nel 3-5-2 di Mazzarri il Gallo e Iago rappresentavano una coppia di spessore e ben assortita. Tuttavia, gli addetti ai lavori credevano che dopo un iniziale periodo di ambientamento, il ventisettenne ascolano potesse appropriarsi di un posto importante nello scacchiere tattico del tecnico livornese.

DOV’È FINITO IL VERO ZAZA?

Ma arrivati alla 31a giornata, il centravanti che disputò Euro 2016 con la maglia Azzurra ha svolto e sta recitando un ruolo da comprimario nell’attacco del Toro. E lo testimoniano i numeri: finora Zaza è sceso in campo 24 volte, ma per ben 14 occasioni è subentrato dalla panchina. Questo perché mister Mazzarri non si è mai pienamente convinto della convivenza tra Belotti e Zaza: difatti gli ha preferito spesso Iago Falque nella prima parte della stagione, mentre nelle ultime partite, con lo spagnolo out per infortunio, ha optato per un modulo con Belotti unica punta e una coppia di trequartisti atipici come Baselli e Berenguer. I risultati stanno dando ragione all’allenatore ex Inter, dato che il Torino è in piena lotta Europa League, con vista Champions. Nel frattempo, il centravanti che l’anno scorso faceva sognare il Mestalla di Valencia, in questa stagione ha siglato due soli gol e diverse prestazioni insufficienti: l’ultima in ordine tempo è quella di sabato pomeriggio contro il Parma, quando Zaza ha preso il posto di Ansaldi, e in 28 minuti ha toccato 4 palloni, commettendo poi 3 falli.

ZAZA AL FANTACALCIO

E adesso, i fantallenatori che hanno puntato sul rilancio di Zaza si staranno mangiando le mani, dato che le quotazioni dell’attaccante numero 11 sono in picchiata. La Media Voto FG è di 5,62, con le sole 2 reti e i 3 assist che certificano il rendimento di basso livello del numero 11. C’è da segnalare un altro dato eloquente di Zaza: l’attaccante granata è stato ammonito otto volte, per una media di un cartellino giallo ogni 155 minuti, come nessun centravanti in Serie A.

La speranza per i possessori di Zaza al Fantacalcio è quella che sfrutti la prossima opportunità che avrà da titolare contro il Cagliari, poiché Belotti è squalificato e Mazzarri con tutta probabilità farà giocare l’ex juventino. Magari una buona prova, condita da gol o assist, convincerà il suo allenatore a dargli altre opportunità dal primo minuto, sfruttando anche l’assenza di Iago Falque che recupererà dal problema fisico al ginocchio solamente a inizio maggio.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy