Torino, Ola Aina il prescelto per la fascia

Torino, Ola Aina il prescelto per la fascia

Trattativa praticamente chiusa per l’arrivo del terzino inglese dal Chelsea. Ecco il ruolo che ricoprirà nelle gerarchie di Mazzarri

di Claudio Cutuli, @cutuli4

Con un’accelerata improvvisa nelle ultime ore, il ds Petrachi ed il presidente Cairo si sono praticamente assicurati il gioiellino Ola Aina. Come riportato dalla Gazzetta dello Sport, ”è stato definito l’accordo con il Chelsea per un trasferimento sulla base di un prestito, manca solo l’ultimo passettino, atteso nella giornata di domani quando Ola Aina dirà il suo ultimo sì e volerà verso Torino”. Scopriamo nel dettaglio di chi si tratta.

TORINO, OLA AINA: LA CARRIERA E LE CARATTERISTICHE

Cresciuto nel settore giovanile del Chelsea, ha disputato 44 partite sulle 46 canoniche in Championship (l’equivalente della Serie B italiana) con l‘Hull City nell’ultima stagione, dimostrando grande tenuta fisica (circa l’80% di contrasti vinti) pur senza mai andare a segno. Nella sua esperienza inglese ha sempre giocato da terzino destro in una difesa a 4, variabile da non sottovalutare nel suo ambientamento con i tatticismi italiani. In tale ruolo, si è distinto come uno dei miglior terzini della lega, in quanto, nonostante la classifica deficitaria della sua squadra, è riuscito ad attirare su di sè le attenzioni di Psv e Villarreal. Oltre ad essere decisamente esuberante fisicamente, fa della fase offensiva una delle sue arme migliori: nel campionato 2017/2018 ha smarcato per ben 21 volte i compagni al tiro, fornendo 3 assist vincenti e risultando il terzo miglior dribblatore della lega. Non male per un ragazzo di appena 22 anni.

TORINO, OLA AINA AL FANTACALCIO

Difficile che quest’acquisto cambi qualcosa nello scacchiere tattico: il titolare pressochè inamovibile a destra sarà De Silvestri, protagonista di un grande pre-campionato. Il giovane esterno inglese farà da ricambio in caso di necessità, cercando di imparare quanto più possibile dal suo compagno di fascia sui movimenti da effettuare in campo. Un suo impiego come terzino sinistro non è da escludere, anche se i granata continuano a cercare un elemento con maggiore esperienza da quel lato. Al Fantacalcio, quindi, lo si può prendere in considerazione soltanto nel caso in cui si voglia comporre la coppia tra i due terzini destri del Torino.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy