Torino, Longo prepara il tridente: chance per Edera?

Torino, Longo prepara il tridente: chance per Edera?

Il “ragazzino” ha convinto Longo nei primi test dopo la ripresa degli allenamenti.

di Mauro Maccioni

Le pause, per i giocatori, non sono sempre negative. C’è chi recupera dagli infortuni, chi smaltisce la stanchezza, e poi chi lavora il doppio per stupire al rientro. Questo è proprio il caso di Edera. Il ragazzo ha convinto Longo nei primi test atletici del Torino e sembra aver messo il turbo per giocarsi le sue carte alla ripresa. Sempre se ci sarà, ovviamente.

TRIDENTE ED EDERA

Longo ha già allenato Edera nella Primavera e lo ha sempre apprezzato. Al contrario di Mazzarri. Con l’ex tecnico granata, Edera aveva giocato solo 54 minuti, numero già superato in sole due partite con Longo. Infatti, tra Napoli e Milan – non due avversari a caso – il ragazzino è stato impiegato per 71 minuti. Longo lo conosce, lo vede bene e la sua fiducia è stata anche ripagata con un gol contro i partenopei. I test hanno messo in mostra le sue condizioni e Longo sembra essere sempre più intenzionato a farlo diventare centrale. Per questo Edera è in forte ballottaggio con Berenguer per il posto da esterno sinistro nel 3-4-3 granata. Il reparto sarebbe completato da Belotti e Verdi.

IL RILANCIO

Edera sa di avere una possibilità e non la vuole fallire. Per un attaccante il gol è importante, così come la fiducia del tecnico. Edera ha entrambe le cose, a cui si aggiungono una buona condizione fisica e le sue qualità. Tutti i numeri sono sul foglio, ora il giocatore deve solo trovare la formula giusta per risolvere l’equazione e, finalmente, affermarsi ai livelli che può raggiungere. Chiunque abbia provato a scommettere su di lui al Fantacalcio può – e deve – continuare a credere in lui.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy