Thereau alla Fiorentina, cosa cambia al fantacalcio?

Colpo a sorpresa per la società viola, che raggiunge l’accordo per il francese ex Udinese.

di Matteo Previderio

A poche ore dalla chiusura del calciomercato, la Fiorentina aggiunge un tassello importante al reparto avanzato. Il 34enne francese Cyril Thereau, dopo aver iniziato la sua quarta stagione con la maglia dell’Udinese, firma un biennale e si trasferisce in Toscana per 1,5 milioni più 500mila di bonus in favore dei bianconeri.

THEREAU ALLA FIORENTINA: ESPERIENZA E QUALITÀ AL SERVIZIO DI PIOLI

Un avvio di campionato in salita per la Fiorentina, che oltre ad aver evidenziato dei seri problemi difensivi, ha faticato molto nel trovare la via del gol. Ecco quindi Cyril Thereau, che va ad aggiungersi alla giovane batteria di attaccanti a disposizione di mister Pioli.
Thereau gioca in Italia dalla stagione 2010/2011, quando il Chievo decise di acquistarlo dalla squadra belga dello Charleroi. Prima stagione in gialloblù non esaltante e chiusa con appena 2 gol. La migliore con la maglia clivense è invecee quella 2012/2013, chiusa con 37 presenze, 11 gol e 6 assist.
Dopo aver disputato 4 campionati a Verona, si trasferisce all’Udinese, dove mette a segno 10 gol in 37 gare alla sua prima stagione . Le due stagioni successive sono ancora più positive, infatti l’attaccante francese chiude la stagione 2015/2016 con 36 presenze, 11 gol e 3 assist e quella successiva con 12 gol e 2 assist in 33 presenze. Numeri importanti che rendono ancora più interessante l’acquisto di Cyril da parte dei viola.

THEREAU ALLA FIORENTINA: COSA PUÒ DARE AL FANTACALCIO?

La situazione tattica della Fiorentina è forse quella più complicata della Serie A e fare delle previsioni sull’impiego di Thereau non è affatto semplice. Sicuramente il suo arrivo è molto importante a livello d’esperienza, vista la giovane età di Simeone e Babacar. Al momento mister Pioli non sembra intenzionato a modificare il suo assetto tattico, ovvero il 4-2-3-1, quindi, con questo schema, immaginiamo che Thereau possa più che altro alternarsi con Simeone nel ruolo di prima punta.
Discorso diverso se invece Pioli dovesse scegliere di modificare il proprio assetto tattico, passando o al 4-3-1-2 o al 3-5-2. In questi casi l’acquisto del francese avrebbe un’importanza maggiore, anche per i tanti fantallenatori. Analizzando queste soluzioni, possiamo dire che ad oggi acquistare il francese, in coppia con l’attaccante argentino, possa essere una soluzione dispendiosa ma altrettanto logica.

Il consiglio è quello di non svenarsi, anche perché l’attaccante titolare della Fiorentina, salvo clamorosi ribaltoni, dovrebbe essere Simeone. In una lega a 8, occuperebbe un 5° slot pieno, mentre in leghe con più partecipanti sarebbe sicuramente una delle prime alternative ai titolari. Se poi durante il campionato la Fiorentina dovesse cambiare modulo, allora potrebbe rivelarsi una vera e propria scelta azzeccata.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy