Taider torna al Bologna. Colpo al fantacalcio?

Dopo due anni il centrocampista algerino torna in rossoblu. Ma occhio alla titolarità.

di Kenny Padulano, @KTeamLegend

Saphir Taider torna al Bologna dopo due anni passati tra Southampton (dove in realtà non ha mai giocato), Inter e Sassuolo. La piazza che lo aveva lanciato, sia nel calcio che conta sia nel cuore di molti appassionati di fantacalcio, lo riaccoglie a braccia aperte con la formula del prestito con obbligo di riscatto: finalmente al centro del progetto, sperando di trovare in lui quella qualità che è sembrata mancare in questo avvio di campionato.

Colpo solo per il Bologna o anche per il fantacalcio?

A Bologna hanno ancora il ricordo di un giocatore importante, di grande qualità, che contribuì in maniera rilevante al tredicesimo posto della stagione 2012-2013; ma attenzione perché fantacalcisticamente parlando per lui quella non fu una grande annata. Si chiuse con 34 presenze, 3 gol e 2 assist ed una fantamedia appena superiore al 6. E anche nelle stagioni successive Taider ha spesso alternato grandi prestazioni – e soprattutto grandi gol – a lunghi momenti di pausa, spesso puniti dal 5 in pagella. Alla fine il suo tabellino all’Inter è di 25 presenze ed un solo gol in campionato. Lo scorso anno col Sassuolo la situazione è leggermente migliorata però: 27 presenze, 3 gol e soprattutto una media voto in crescendo, tanto che la fantamedia finale è stata di 6.32.

Sarà titolare fisso?

Questa è una domanda a cui è più difficile rispondere ad oggi. Il Bologna ha cambiato praticamente tutto dalla cintola in su rispetto alla scorsa stagione. Rizzo, Crisetig, Pulgar, Brighi, Donsah, Diawara, Brienza, Giaccherini, Mounier, Destro… tutti nuovi arrivi: il reparto è affollatissimo ed è chiaro che non può esserci spazio per tutti nell’11 titolare. Non ci sentiamo di dirvi che il centrocampista algerino sarà sempre certo del posto, anche se è chiaro che un giocatore con la sua qualità avrà l’occasione di ritagliarsi il suo spazio. Se Delio Rossi dovesse optare per il 4-3-1-2, con Brienza dietro le punte, Taider potrebbe cercare di ritagliarsi spazio nei 3 di centrocampo. Ma calcolando che una maglia sembra assegnata a Crisetig, in cabina di regia, e un’altra a Donsah, anima e cuore di questo centrocampo, potrebbe restare solo un posto da contendersi con tutti gli altri, da Pulgar a Rizzo. In questo momento, nel ballottaggio, lo vediamo leggermente favorito. In qualche occasione potrebbe agire anche da trequartista, magari per far rifiatare Brienza che comunque è il titolare indiscusso di quel ruolo.
In conclusione cercate di non farvi affascinare troppo dal nome di qualità che ritorna nella squadra che lo ha lanciato. Taider dovrà comunque faticare per ritagliarsi il ruolo da titolare. Ma ha la qualità per riuscirci, e in quel caso potrebbe diventare una scommessa low cost interessante per il vostro centrocampo, un 7/8 slot in lega a 8.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy