Spal: Lazzari, il top di provincia che incanta al Fantacalcio

Quattro assist totali in campionato, due sono appena arrivati nella sola sfida col Cagliari: il rendimento di Manuel Lazzari si sta impennando e la sua scalata verso i top di reparto è da favola del calcio di provincia.

di Riccardo Corsano, @riccardoc9

La vecchia definizione di terzino fluidificante si adatterebbe in pieno per inquadrare Manuel Lazzari, l’esterno tutto fare nella SPAL di mister Semplici. Un giocatore completo: una velocità superiore alla media, dotato di una gran conduzione palla al piede, in grado di alternare con continuità entrambe le fasi di gioco. Ed è proprio continuità la parola d’ordine da associare a Lazzari, perché da quando è arrivato in Serie A non ha mai subito il salto di categoria.

Un motorino che sfreccia sulla fascia e che ricorda, per certi versi e per la duttilità, la “Vespa” Cuadrado: quando entrambi calcano la parte destra del campo, sanno mettere in difficoltà i loro avversari in qualsiasi frangente di gioco. Ma Lazzari non ha i riflettori puntati addosso, si sta affermando come un top di provincia, rimane concentrato e, cross dopo cross, è diventato uno dei leader tecnici degli spallini.

MANUEL LAZZARI: IL TOP DI PROVINCIA E’ UNA MINIERA D’ORO AL FANTACALCIO

La sua azione tipo si è ripetuta nella sfida col Cagliari al Paolo Mazza per due volte: guizzo improvviso, uomo saltato, palla in mezzo a cercare Antenucci o Petagna e i giochi son fatti. Ci si stringe in un abbraccio e da possessori si coccola il proprio gioiellino al Fantacalcio.

Lazzari non è appariscente come altri suoi compagni di listone, ma è forse più funzionale in ottica Magic rispetto a molti altri centrocampisti. Da inizio anno ha collezionato 12 presenze e ha perso solo 5 minuti di gioco. Ha messo insieme quattro assist e tre ammonizioni ma ciò che ruba maggiormente l’occhio è la Media Voto: 6,36, al pari dello strepitoso De Paul e di un altro talento in ascesa nel calcio italiano, Nicolò Barella.

Andando più a fondo tra i suoi dati, in queste 12 presenze solo una volta è sceso sotto la sufficienza e nella clamorosa vittoria sulla Roma all’Olimpico ha strappato ai pagellisti un 7,5 senza bonus. Tenerlo fuori dai vostri XI titolari è un’impresa, Lazzari ha dimostrato di poter mettere in difficoltà avversari più blasonati e, anche contro le big, non va mai sottotono.

Unica pecca: in 127 presenze con la SPAL ha realizzato solo 3 goal. Per diventare effettivamente un top anche al Fantacalcio, dovrà trovare più spesso l’appuntamento con il bonus pesante.

Tra una sverniciata ai terzini della Serie A e l’altra, con tanti piacevoli assist al bacio per la punta di turno, noi Manuel Lazzari ce lo godiamo così e, senza chissà quali pretese, continuerà ad essere la favola di provincia che incanta il nostro Fantacalcio.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy