Fantacalcio 2018-2019, tiriamo le somme: i re degli assist

Fantacalcio 2018-2019, tiriamo le somme: i re degli assist

Scopriamo chi sono i stati i migliori assist-man di questa stagione.

di Carlo Cecino, @CarloCecino

La stagione di Serie A è terminata e ora è tempo di bilanci calcistici, ma soprattutto fantacalcistici. Top, flop, sorprese e scommesse da analizzare, ma anche dati statistici da valutare. E se la classifica marcatori ha riservato diverse sorprese, portando nel podio giocatori difficilmente pronosticabili ad inizio anno come Piatek o Zapata, la graduatoria degli assist-man vede nelle prime posizioni giocatori abituati a dominare la classifica di coloro che guadagnano tanti +1 durante il campionato.

FANTACALCIO, I MIGLIORI ASSIST-MAN

I primi tre migliori assist-man del campionato appena concluso sono tre attaccanti che hanno collezionato 10 passaggi vincenti. Stiamo parlando del Papu Gomez, di Callejon e di Mertens. Loro tre possono quindi indossare la corona dei calciatori più “altruisti” della Serie A.

A 9 assist in seconda posizione troviamo Suso del Milan e in terza piazza con 8 passaggi vincenti c’è Lazzari della Spal. A seguire, con 7 assist ci sono un sorprendente Lirola – primo difensore di questa graduatoria – e tre bomber come Zapata, Quagliarella e Cristiano Ronaldo, affiancati dal centrocampista De Paul, che tra i 7 ne ha siglati 4 da fermo, risultando primo in questa particolare statistica dei passaggi vincenti da calcio piazzato.

Con 6 cross vincenti abbiamo Palacio, Mandzukic, Immobile, Kluivert, Krunic e Ilicic, mentre a quota 5 troviamo Insigne, Dzeko, Kouamé, Politano, Correa, Luis Alberto, Pjanic, Calhanoglu, Kurtic e i difensori Hateboer, Biraghi e Murru.

Questi dunque, sono i re degli assist 2018-2019. Va sottolineata inoltre l’annata negativa di coloro che nella scorsa stagione regalarono tanti +1 al Fantacalcio, vale a dire Douglas Costa che dagli 11 della passata stagione (in seconda posizione con Callejon) quest’anno ne ha siglati zero, nonché Brozovic e Nainggolan che da 9 sono scesi rispettivamente a 1 e 3, passando infine per Luis Alberto che da 13 (top del 2018) è passato a 5.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy