Sampdoria: Praet è pronto per il salto di qualità, anche al Fantacalcio

Sampdoria: Praet è pronto per il salto di qualità, anche al Fantacalcio

Dennis Praet si è ripreso la Sampdoria e ora è pronto al definitivo salto di qualità. Qui analizziamo l’avvio di stagione e le prospettive al Fantacalcio del talento belga sotto la guida di Giampaolo.

di Riccardo Corsano, @riccardoc9

Dennis Praet è definitivamente in rampa di lancio in quella che è una delle sorprese più brillanti di questo inizio di campionato, la Samdporia di mister Giampaolo. Dopo aver saltato le prime tre partite di campionato a causa di un infortunio, che lo ha tenuto ai box per poco più di un mese, il belga è partito a rilento, ma ora i meccanismi dei blucerchiati sono diventati più che efficienti, in parte grazie al suo ritorno che ha dato una marcia in più all’intera manovra della squadra.

Esattamente come nella sfida contro l’Atalanta, Praet si è dimostrato affidabile ed estremamente funzionale alla squadra. Qui analizziamo il suo ruolo e le sue potenzialità al Fantacalcio in modo tale da inquadrarlo per la restante parte della stagione. Anche perché nel vostro team al Fantacalcio potrebbe ricoprire lo stesso ruolo che ha nel calcio giocato, quello del gregario di qualità.

UC Sampdoria v ACF Fiorentina - Serie A
Praet mentre detta i ritmi in campo durante la sfida di campionato con la Fiorentina.

PRAET: STILE DI GIOCO, RUOLO E SALTO DI QUALITA’

Con Albin Ekdal a fargli da scudo in regia, Praet è tornato in pianta stabile a ricoprire il ruolo di mezzala. Ad inizio carriera, visto l’elevato tasso tecnico a disposizione, giocava principalmente trequartista, ma per resilienza si è adattato al nuovo ruolo confezionato dalla lucida mente di Giampaolo.

“I miei modelli? Iniesta l’idolo assoluto, poi Modric e il Zidane calciatore”, ha confessato in un’intervista a La Gazzetta dello Sport. 

Effettivamente Praet potrebbe percorrere la parabola di Iniesta a livello di ruolo in campo: entrambi forniscono alla squadra quel tocco di qualità necessario per sbloccare le partite in mezzo al campo. Non è particolarmente attivo in fase avanzata, ma il suo lavoro a centrocampo, vista la brillantezza con cui lo svolge, non passa mai inosservato.

È una delle chiavi della squadra e quando si presentano situazioni complicate è in grado di uscirne indenne e quasi sempre vincitore.

PRAET: ASPETTATIVE AL FANTACALCIO E UTILIZZO NEL VOSTRO XI

Lo scorso anno si è confermato come un giocatore che difficilmente soffre di alti e bassi, la sua FantaMedia pari a 6,17 parla da sé. Pochi acuti e una nota negativa di contorno come la propensione al cartellino giallo. Quest’anno, infatti, in cinque presenze ne sono arrivati tre e la Media Voto è solo del 5,9.

Ma perché aspettarsi un salto di qualità quindi?

Praet è in crescita continua a livello di giocate e letture. È ormai entrato nell’ottica del ruolo di mezzala e da qui in poi non può fare altro che incrementare la qualità delle sue prestazioni. Ed è proprio qualità la parola d’ordine quando si parla del talento belga, ormai nel circolo della Nazionale di Martinez.

Al Fantacalcio potrebbe diventare una certezza nelle vostre rose come quarto elemento del vostro centrocampo. È l’ottimo gregario di cui ogni squadra ha bisogno, da inserire come titolare anche quando deve affrontare partite complesse, oppure se le vostre alternative sono più rischiose di lui. Non aspettatevi bonus a grappoli, non sarà mai quel tipo di giocatore, ma con lui andate sul sicuro. E tante volte è meglio avere certezze piuttosto che rischi pesanti…

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy