Sampdoria, Kownacki è il bomber che non ti aspetti

L’attaccante polacco ha un’ottima media realizzativa: 5 reti in 179 minuti giocati. Quando è in campo tutto quello che tocca si trasforma in gol

di Nello Fiorenza

Partita dopo partita Dawid Kownacki si sta dimostrando sempre più goleador. Classe 1997 è più ariete d’area di rigore, ha le caratteristiche giuste per fare la prima punta nel 4-3-1-2 di Giampaolo.
Basta guardare il rendimento del polacco in questi primi mesi alla Sampdoria: numeri alla mano Kownacki a questo punto della stagione ha fatto meglio degli esordi degli altri bomber della storia blucerchiata più recente. Anche dello stesso Schick. Debutto in Coppa Italia contro il Foggia: subentra al 69′ e all’80’ realizza la prima rete con la maglia della Samp. Gli sono bastati invece 38 secondi per trovare il primo gol in Serie A (nel 5-0 casalingo al Crotone) e 8 minuti per segnare a San Siro contro l’Inter. Martedì sera, in Coppa Italia, dopo un minuto e 18 secondi ha aperto la goleada contro il Pescara.
La doppietta contro gli abruzzesi ha messo sotto i riflettori questo giovane talento che il presidente Ferrero ha preso in estate dal Lech Poznan per 4 milioni d’euro. Kownacki ha già dimostrato di poter essere un sostituto all’altezza alle spalle del duo Quagliarella-Zapata e cercherà di sfruttare ogni piccola occasione che mister Giampaolo gli darà. Il campionato è lungo e gli spazi per il numero 99 doriano non potranno che aumentare.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy