Roma, senti Pastore: “Giocherò da mezzala ma il mister potrebbe cambiare modulo…”

Roma, senti Pastore: “Giocherò da mezzala ma il mister potrebbe cambiare modulo…”

Javier Pastore ha rilasciato alcune dichiarazioni ai microfoni di Sky Sport chiarendo i dubbi sulla sua collocazione tattica.

di Valerio Blasi Xella

Rimandato, ma non bocciato. Javier Pastore, centrocampista della Roma, è stato protagonista sia in negativo sia in positivo nella partita persa contro il Tottenham per 1-4. Proprio l’ex centrocampista del Paris Saint- Germain era l’uomo più atteso della gara. Spetta a lui illuminare con le sue classiche giocate da “Diez ” la fase offensiva della Roma. E se dal punto di vista della quantità il suo zampino non è mancato – suo l’assist per l’unico gol della partita, segnato da Schick – dal punto di vista della qualità, il giocatore non è ancora al 100% della condizione. Molti hanno espresso alcuni dubbi sulla sua collocazione tattica. La sua indole da trequartista verrebbe guastata dai faticosi doppi lavori della mezzala difranceschiana.

A spazzare ogni perplessità ci ha pensato lo stesso Pastore che, nel corso di una intervista a Sky Sport, ha rilasciato le seguenti dichiarazioni:

Come mi trovo da mezzala? Bene. L’importante è capire i movimenti che vuole il tecnico, tatticamente devo essere bravo ad aiutare la squadra a difendere. Anche a Parigi ho giocato tante volte da mezzala, anche se in modo diverso. L’importante è allenarmi bene per tornare in condizione e fare tutto ciò che mi chiede Di Francesco.”

Pastore di seguito però apre alla possibilità di vederlo in altri ruoli:

“Se posso giocare anche in altre posizioni? Ne avevo parlato con il mister al mio arrivo: lui può decidere di cambiare il sistema di gioco a seconda della squadra che affrontiamo. Posso essere sicuramente una possibilità in più per il tecnico se decidesse di cambiare modulo, però per adesso mi sono messo in testa che giocherò mezzala e devo allenarmi per questo.”

Queste ultime dichiarazioni sono molto interessanti perché lasciano aperta l’eventualità di un cambio modulo da parte di Di Francesco. Pastore potrebbe essere utilizzato come trequartista in un 4-2-3-1 oppure dietro le punte (Dzeko e Schick) in un 4-3-1-2. Senza escludere l’ipotesi di vederlo giocare come ala sinistra, ruolo tra l’altro già ricoperto nel Psg. Questi moduli potrebbero essere adottati contro squadre più deboli sulla carta in partite in cui la Roma assumerà un atteggiamento molto offensivo. Inutile dire che la fantasia di Pastore potrebbe esaltarsi, a tutto favore della sua appetibilità al fantacalcio.

Insomma fantallenatori, El Flaco vi ha avvertiti: considerate bene questo dettaglio quando durante l’asta farete il suo nome!

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy